La bambina di 11 anni era arrivata a Torino insieme al suo club, Volley Finale, per partecipare ad un torneo importante in Italia a livello giovanile, il "Pasqua sotto rete" che contava oltre 1400 partecipanti tutti di età compresa tra gli 11 e 16 anni. La manifestazione, della durata di due giorni, doveva essere vissuta come una vacanza dai giovani atleti, ma per Alessia il sogno di diventare una pallavolista professionista si è spento per sempre.

Dopo il pomeriggio di ieri trascorso a giocare con le amiche e la cena all'hotel di Rivoli dove alloggiava con la sua squadra, Alessia si è sentita male. L'intervento dei dirigenti del club, insieme alla mamma della ragazza, è stato immediato.

C'è stato subito il trasporto all'ospedale di Rivoli, ma poche ore dopo l'arrivo, per cause ancora da accertare, la ragazzina si è spenta. Il presidente del Parella, Gianluca Facchini, organizzatore dell'evento commenta così la tragedia: "Un dramma che da uomo di sport non avrei mai potuto ipotizzare. La notizia ci ha lasciato stravolti".

L'altra tragedia, invece, è successa ieri mattina a Fiumicino dove un ragazzo di 15 anni, V. S., che giocava con lo Sporting Città di Fiumicino, ha accusato un malore in campo. La sua squadra stava disputando un'amichevole con gli Allievi regionali della Lazio, quando nel corso del primo tempo il giovane calciatore si è sentito male. Dopo l'immediato trasporto all'ospedale Grassi e poi al S.Camillo, è deceduto nel pomeriggio, a causa forse di un aneurisma aortico.

Alessandro, uno dei responsabili dello Sporting, dice: "Siamo sconvolti, doveva essere un giorno felice per il primo posto nel girone A allievi regionali B.

I migliori video del giorno

Nel primo tempo si è accasciato al suolo, però dopo i soccorsi, era rinvenuto e la partita è ripresa. Nulla lasciava immaginare la tragedia successiva. Una dramma immenso per la famiglia e tutti noi, era un ragazzo splendido, educato e innamorato dello sport". Il 12 aprile, sempre a Fiumicino, era successo già l'incidente con il motorino, costato la vita al terzino destro degli Allievi Nazionali della Lazio Mirko Fersini.