Lo chiamano "squadrone del piacere" quello che si sta formando per intrattenere sessualmente il dittatore nordcoreano Kim Jong-un secondo un rapporto pubblicato dal giornale sudcoreano Chosun Ilbo. L'articolo afferma che un tale gruppo di donne bendisposte a donare piacere al corpo del loro capo di stato, che sembra sempre impegnato in esercitazioni militari, sia già stato impiegato in precedenza per il padre di Kim, ovvero Kim Jong-il, e smantellato subito dopo la sua morte avvenuta nel dicembre 2011.

Una buonuscita per comprare il loro silenzio

Le appartenenti a questo gruppo furono obbligate a firmare un documento con il quale si impegnavano a non lasciar trapelare indiscrezioni piccanti o segreti di Stato in cambio di regali e denaro. Secondo l'articolo, le donne che avevano lavorato per intrattenere il Capo, avevano ricevuto una buonuscita di 4000 dollari prima di tornare alle loro case.

L'articolo aggiunge che le lavoratrici che hanno espletato i loro compiti nei palazzi e nelle tenute estive come cameriere hanno ricevuto la metà del compenso e degli elettrodomestici, rispetto alle intrattenitrici.

Conoscevano troppi segreti inconfessabili?

Il Daily Telegraph riferisce quanto affermato dal prof. Toshimitsu Shigemura della Waseda University di Tokio, esperto di affari nordcoreani, sul fatto che Kim creda che le donne ex-intrattenitrici del padre fossero a conoscenza di troppi segreti di Stato. Inoltre, appena arrivato al potere e non avendo riposto fiducia in nessuno, Kim ordinò indagini approfondite nei confronti dei funzionari di ogni livello.

La formazione del nuovo squadrone coincide con la fine del periodo di lutto di tre anni in onore del padre di Kim Jong-un. Sembra che il giovane abbia deciso di riformare il team per il proprio piacere, durante un periodo di cura della gotta passato in una delle sue tenute estive lo scorso anno.

Tre generazioni di squadroni del piacere

Le "Pleasure squads" esistono nella Corea del Nord fin dai tempi di Kim Il-sung, nonno dell'attuale dittatore.

Alcuni ufficiali furono inviati per selezionare donne e ragazze giudicate bellissime, da impiegare in molte mansioni senza poter rifiutare la disponibilità verso richieste particolari. Il Telegraph specifica che la maggior parte delle ragazze erano cantanti, danzatrici e cameriere, e che le più alte e belle erano destinate a diventare concubine dei membri più importanti della struttura di potere della Corea del Nord, e quelle "andate in pensione" riservate agli ufficiali militari in cerca di moglie.

Segui la nostra pagina Facebook!