Non si fermano le indagini sul caso di caso di Andrea Loris Stival, il bimbo di Santa Croce Camerina trovato morto lo scorso 29 novembre nei pressi di un canale di scolo della zona del "Mulino Vecchio". Nelle ultime ore sono emerse notizie molto importanti su questo delicatissimo caso; infatti, la zia parterna di Davide Stival, Antonella, che è stata sempre convinta della colpevolezza di Veronica Panrello, ha cambiato completamente versione sul suo conto.

Pubblicità
Pubblicità

"Sono certa che Veronica Panarello è innocente; non è stata lei ad uccidere il piccolo Andrea Loris Stival", ha dichiarato Antonella Stival. Il corso delle indagini sta cambiando; gli inquirenti, che non hanno mai avuto dubbi sulla colpevolezza di Veronica Panarello, ora stanno valutando altre strade, anche grazie all'intenso lavoro dell'avvocato della madre del piccolo Loris, Francesco Villardita. Intanto, le ultime news sul caso di Santa Croce Camerina provengono dal settimanale "Giallo", che si sta occupando molto a fondo di questa vicenda.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Cronaca Nera

Vediamo tutti i dettagli. 

Ecco il perchè Davide Stival non crede all'innocenza della moglie

Il settimanale "Giallo" ha intervistato Daniele Scrofani, l'avvocato di Davide Stival, il marito di Veronica Panarello. Il legale del padre del piccolo Loris ha affermato che Davide non riesce a cancellare dalla sua mente le immagini delle telecamere di Santa Croce Camerina, nelle quali si vedrebbe la moglie in automobile, mentre sarebbe diretta verso la zona del "Mulino Vecchio", nei pressi del canale di scolo dove è stato ritrovato il cadavere del piccolo Loris.

Pubblicità

"Davide Stival non ha mai creduto all'innocenza della moglie e lo ha ribadito ancora una volta: finchè le accuse non saranno cancellate in dovuta sede, nutrirà sempre dubbi sulla sua posizione", ha detto Daniele Scrofani. L'avvocato di Davide Stival, inoltre, ha affermato che le prove a favore di Veronica Panarello, esposte dal legale Francesco Villardita, sarebbero inconsistenti. Daniele Scrofani non crede all'innocenza di Veronica Panarello, che nell'ultimo interrogatorio ha rivelato nuovi elementi a favore della sua innocenza.

"Non credo che Veronica abbia portato a scuola il piccolo Loris, dato che i video parlano chiaro", ha affermato il legale di Davide Stival. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto