Altra pagina di cronaca nera viene scritta nella regione Calabria ed in particolar modo nella provincia di Catanzaro. Qui nella notte del 22 agosto, un'anziana donna di novant'anni è stata imbavagliata e strangolata nella sua abitazione. La donna si trovava da sola, non si era mai sposata e non aveva figli. Delle persone non ancora identificate dalle forze dell'ordine si sarebbero introdotti nella sua casa per rubare. vediamo nel dettaglio cosa è emerso dalle prime ricostruzioni dei carabinieri.

La ricostruzione dei fatti

Antonia Rotella, di anni novanta, sarebbe stata uccisa nella sua casa in via Alessandro Turco da alcuni rapinatori.

Il suo corpo sarebbe stato rinvenuto in tarda serata di sabato 22 agosto e l'allarme sarebbe stato lanciato da alcuni conoscenti dell'anziana che non avendo notizie della donna si sono recati nella casa e avrebbero scoperto il cadavere della donna a terra con segni di violenza. I congiunti avrebbero immediatamente chiamato i carabinieri che hanno visto la donna con le mani legate nella sua camera da letto. Dai primi esami sul cadavere sono emersi i primi segni di violenza che la donna avrebbe subito prima della morte. Lo scopo sarebbe stato quello di scoprire dove la donna teneva oggetti preziosi e soldi. Adesso sono in corso degli accertamenti per scoprire cosa è stato sottratto in casa mentre nell'abitazione stanno indagando anche i Ris per cercare delle tracce utili ad identificare gli assassini.

I migliori video del giorno

Un uomo è stata fermato

Per essere sottoposta ad alcuni accertamenti, un uomo sarebbe stato condotto in caserma. Secondo le prime indiscrezioni è emerso che l'uomo sarebbe uno di mezza età e di origini italiane. Dopo un'intensa attività investigativa è emerso che su di lui gravano forti sospetti poiché potrebbe essere legato in qualche modo alla donna. Si cerca adesso di scoprire la sua responsabilità.

Per saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. Inoltre così riuscirete a restare sempre aggiornati su tutte le vicende di cronaca calabresi.