Il giorno dell'interrogatorio a Padre Graziano, accusato dell'omicidio di Guerrina Piscaglia ed avvenuto giovedì 27 agosto, ha avuto luogo senza portare alla tanto attesa svolta. Si attendevano news clamorose da questa giornata, ma le aspettative sono state disattese dalle parole del prete congolese il quale ha continuato a negare le gravi accuse per le quali è in carcere ad Arezzo. Ecco quali sono le prime indiscrezioni in merito all'interrogatorio a Padre Graziano e le news sul giallo di Guerrina Piscaglia che resta ancora avvolto nel più fitto mistero.

Guerrina Piscaglia, ultime news: Padre Graziano ha detto la verità?

Nel corso dell'interrogatorio che ha visto protagonista Padre Graziano, il sacerdote di origine congolese accusato dell'uccisione e dell'occultamento di cadavere di Guerrina Piscaglia, non sono emerse le tanto attese news che tutti aspettavano.

Nessuna svolta, né nuovi elementi concreti in grado di portare alla soluzione del giallo. Quali sono state le parole di Gratien? Il sacerdote, stando alle news fornite dal quotidiano ‘Corriere di Arezzo’, avrebbe fornito l'identikit di 'Zio Francesco', descrivendolo come un marocchino sulla 50ina dall'accento francese e dai ricci capelli. Il sacerdote ha detto la verità? Proprio questo elemento gioca un ruolo saliente in riferimento alla decisione del pm di trattenere in carcere il prete. Secondo il gip Ponticelli, infatti, zio Francesco sarebbe un personaggio di pura fantasia, inventato per depistare le indagini.

Stando alle news sull'interrogatorio a Padre Graziano, il prete non solo avrebbe negato le accuse di omicidio di Guerrina Piscaglia, ma avrebbe tentato di allontanare da sé l'accusa in base alla quale avrebbe usato il cellulare della donna per depistare il lavoro degli investigatori.

I migliori video del giorno

Il sacerdote congolese ha infine negato di aver avuto rapporti con le prostitute che sono di fatto entrate nell'inchiesta.

Nonostante le sue parole - che come immaginato prima del processo - siano servite solo ad allontanare da lui le pesanti accuse, Padre Graziano non è apparso convincente agli occhi del pm così come della famiglia di Guerrina Piscaglia. Quest'ultima, rappresentata in primis dalla presenza del marito Mirko, ha manifestato ira e delusione. Se da un lato si attendeva la fatidica svolta, con dichiarazioni anche forti ma definitive, dall'altro i familiari della donna uccisa hanno assistito all'ennesima 'occasione persa per dire la verità', come sostenuto dal legale delle sorelle di Guerrina.

Se volete conoscere le ulteriori novità sul giallo di Guerrina Piscaglia e sugli altri casi al centro della cronaca nera, vi consigliamo di cliccare su 'Segui' in cima all'articolo.