4

È stato per anni consulente della Difesa per il governo di Sua Maestà su quello che atteneva all’avvistamento di oggetti non identificati, ad oggi è acclamato come uno dei massimi esperti al mondo sul fenomeno UFO, parliamo del britannico Nick Pope. Nel marzo del 2015 il Regno Unito renderà pubblici 18 dossier su altrettanti avvistamenti UFO. Nick Pope, questi file li conosce molto bene visto che ha collaborato in alcuni dei casi menzionati nei dossier, ma fino a quando non verranno declassificati non può che limitarsi a considerazioni di tipo generale sul contenuto.

Nick Pope: ‘Molto più che allucinazioni’

Questi fascicoli conterrebbero in effetti dettagli su avvistamenti UFO inspiegabili e misteriosi, ma nessuno di questi proverebbe in modo definitivo che entità aliene hanno effettivamente visitato il nostro pianeta.

Secondo Nick Pope saranno di particolare interesse anche i documenti riservati al Ministero della Difesa (il MoD) volti a ridurre l’effetto mediatico che il fenomeno UFO ha sull’opinione pubblica. Anche se dice di non avere la soluzione definitiva alla questione Pope tuttavia afferma: “So dal lavoro svolto dal mio governo che il fenomeno è molto più che semplici errori di identificazione, bufale e allucinazioni” e ammette di non sapere se gli UFO sono effettivamente forme di vita aliene, ma non può escluderlo, aggiungendo che se qualcuno del governo ha questa informazione non l’ha però condivisa con lui.

L’incidente di Forest Rendlesham

Il giornalista non ha dubbi che nell’Universo ci sia vita oltre la Terra ma non sa se qualcuno abbia mai visitato il nostro pianeta. Per Nick Pope l’avvistamento più convincente è quello della foresta di Rendlesham, anche migliore di quello di Roswell.

I migliori video del giorno

Questo è avvenuto nel 1980 nelle vicinanze di due basi americane nel Regno Unito, vi fu coinvolto il personale di servizio e si ebbero prove tangibili come il tracciato radar. La vicenda interessò un periodo di 3 notti e nella prima si sarebbe verificato anche un atterraggio di un veicolo sconosciuto. Una analisi del terreno ha poi rivelato valori di radioattività superiori più volte rispetto al normale. Testimone agli eventi fu anche il tenente colonello Charles Halt, vicecomandante della base. Da poco Nick Pope ha anche scritto un libro sull’accaduto basandosi su documenti declassificati di Regno Unito e Stati Uniti e avvalendosi di testimonianze dell’epoca.

Le possibili spiegazioni

Se da un lato, in pubblico i governi minimizzano il fenomeno degli UFO, in privato invece prendono molto seriamente la questione, per via delle implicazioni riguardanti la sicurezza nazionale. Per Nick Pope il perché di questo atteggiamento di facciata non significa che abbiano necessariamente qualcosa da nascondere, ma il motivo potrebbe essere semplicemente che a loro non piace dover ammettere di non sapere.

Allora cosa sono gli UFO? Il giornalista fa diverse ipotesi, potrebbe trattarsi di alieni ma anche di eventi legati ai viaggi in altre dimensioni o nel tempo, riguardare emanazioni atmosferiche di plasma che gli studiosi non conoscono, oppure trattarsi di droni e prototipi top secret di veicoli e infine, conclude che potrebbe anche essere: “Qualcosa di cui al momento non abbiamo neppure i concetti e le parole per poterlo descrivere”. Se vuoi continuare a ricevere nuove news clicca su segui.