Si sono spacciati per due carabinieri in trasferta e hanno portato via 1160 euro da una profumeria del centro storico di Caltanissetta. È accaduto nella mattinata. Gli autori del "colpo" erano stati già altre volte nello stesso negozio, dove avevano acquistato profumi di diverse fragranze. Per la titolare, insomma, due clienti insospettabili, i cui volti non erano per nulla sconosciuti. I due hanno scelto dei prodotti di scarso valore, ma prima di pagare hanno messo in atto il loro piano, forse studiato da tempo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Politica

Uno dei malviventi ha detto alla negoziante di controllare la finestra nella parte retrostante del negozio, perché nella notte erano stati commessi diversi furti.

Lo stratagemma dei due malviventi

La donna ha lasciato la cassa incustodita ed è andata a controllare.

Un errore fatale, che è stato pagato a caro prezzo. Così, mentre il primo malvivente continuava a parlare con lei dall'altra parte del negozio, il secondo si è impossessato del denaro contenuto in una busta, all'interno della cassa. Dopo aver controllato la finestra nel retro, la donna è tornata nella parte principale del negozio, dove i due finti carabinieri hanno pagato i profumi con una banconota da cinquanta euro e a quanto pare avrebbero preso anche il resto. Poi hanno salutato cordialmente la commerciante e si sono allontanati indisturbati a piedi.

Acquisite le immagini della videosorveglianza

Poco dopo la negoziante si è accorta che nella busta non c'erano più i soldi. Il suo pensiero è andato subito a quei due, dei quali però non c'era più alcuna traccia. Immediatamente ha chiamato il  113 per chiedere aiuto, ma ormai era troppo tardi.

I migliori video del giorno

Sul posto sono giunti i poliziotti, che hanno raccolto la descrizione degli autori del furto e hanno avviato le ricerche in tutto il territorio, dove sono stati effettuati posti di controllo. Intanto, sono state acquisite le immagini delle telecamere del circuito di videosorveglianza di tutta la zona. Le indagini sono ancora in corso e non si escludono sviluppi interessanti nelle prossime ore.