Un'emergenza idrica senza precedenti quella che in queste ore sta affliggendola città di Messina, una situazione che ha messo in ginocchio cittadini, scuole, enti pubblici e che non migliorerà nei prossimi 5 giorni; come se non bastasse, per il giorno 29 ottobre è previsto unmaltempo tale da far dichiarare l'allerta meteo arancione a partire dalle 00 fino alle24 e che potrebbe provocare ulteriori disagi.

Nonostante si siano concluse le operazioni di ripristino della condotta compromessa nel comune di Calatabiano, purtroppo i tecnici dell'Amam, in una conferenza stampa di mercoledì pomeriggio, hanno dichiarato di aver avuto difficoltà nel testare l'acqua poichè hanno rilevato una significativa attività del fronte franoso che non consente di mettere in rete l’acqua per servire la città, al fine di evitare disagi alle popolazioni residenti nelle zone che costeggiano la rete idrica.

Per tale motivo si è resa necessaria la non immissione della rete idrica a partire da Fiumefreddo

Intanto giovedì 29 ottobre alle ore 10 negli uffici della Prefetturasi terrà un vertice al fine di chiedere l'ausilio della Protezione Civile e per poter dichiarare lo stato di calamità naturale.

Chiusura scuole e servizi pubblici limitati

Scuole e alcuni enti pubblici rimarranno chiusi a causa di questa emergenza, mapurtroppo potranno registrarsi disservizi anche nell'ambito deiservizi comunali a causa della chiusura degli uffici. Si garantiscono tuttavia i seguenti servizi di ordine pubblico: celebrazione di matrimoni già programmati, rilascio delle carte d'identità, registrazione di nascite e decessi; saranno garantiti anche i servizi erogati dal Dipartimento Cimitero come ad esempio il ricevimento delle salme al Gran Camposanto di Messina, sarà garantito il pronto intervento in caso di emergenze attinente alla rete stradale; il dipartimento della Protezione Civile e dell'Autoparco garantirà i servizi in casi di emergenza per la distribuzione dell'acqua.

L'intera popolazione si augura di poter vedere al più presto scorrere dai propri rubinetti l'acqua corrente e di poter ritornare allanormalità