"Non vi lasceremo in pace, l'incubo per voi occidentali è appena cominciato". C'è la firma dell'Isis sugli attentati di ieri sera a Parigi , location di un massacro che ha scosso tutta Europa e che ha messo in ginocchio la Francia. Gli jihadisti dello stato islamico hanno rivendicato con un video sul web il massacro parigino; un'azione terroristica senza precedenti con un bilancio aberrante: centoventotto morti e duecento feriti, di cui ottanta in gravissime condizioni. "Parigi è la capitale dello scandalo, della perversione, la Francia e i suoi alleati devono capire che restano nel mirino dello Stato islamico. Questo attacco è soltanto l'inizio di una vera tempesta, è un avvertimento rivolto all'occidente".

Nel video, pubblicato da Al Hayat media center, partner mediatico dello Stato Islamico, è chiaro l'incitamento ai musulmani francesi di lanciare nuovi attacchi.

Sparatorie in 5 siti, terrore senza fine per Parigi

Presi di mira cinque luoghi diversi della capitale francese, con esplosioni vicino allo stadio, presa di ostaggi al teatro Bataclan.  Un venerdì di terrore a Parigi, con un bilancio di vittime e feriti ancora provvisorio. Attacchi ed esplosioni contro bar e ristoranti con una violentissima sparatoria sul boulevard Voltaire, prima delle atroci uccisioni nella sala concerti Bataclan. Il Bataclan è una struttura situata ad est di Parigi, oltre millecinquecento persone erano pronte ad assistere al concerto del gruppo rock Usa Eagles of Death Metal ma dopo appena un'ora dall'inizio dello spettacolo, quattro persone vestite completamente di nero hanno fatto irruzione in sala cominciando a sparare ovunque, Hanno preso in ostaggio diverse decine di spettatori seminando morte e terrore.

I migliori video del giorno

Attorno a mezzanotte e mezza le forze dell'ordine locali hanno posto fine all'assedio terroristico con un blitz di massima urgenza. Parigi piange, l'intera Europa si stringe attorno alla Francia. Restano ferite molto profonde da curare e misure estreme di sicurezza da attuare immediatamente.