Nel primo pomeriggio del 22 novembre si è verificato un brutto incidente in un'abitazione della regione Calabria. La triste vicenda è avvenuta nella provincia di Cosenza e precisamente a San Marco Argentano. Qui due persone anziane, in compagnia di una bambina di quattro anni, sono rimaste ferite per l'esplosione di una bombola di gas. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine e i Vigili del Fuoco per cercare di ricostruire la dinamica e capire cosa sia accaduto.

Esplode bombola di gas

La tragedia è stata sfiorata nel cosentino. Nella piccola località di Coppolillo, a San Marco Argentano, un signore anziano è stato ferito gravemente dall'esplosione di una bombola di gas.

L'incidente è stato molto grave e pericoloso e poteva costare la vita all'uomo. Infatti sono stati necessari gli interventi repentini dei sanitari del 118 che hanno trasportato l'anziano all'Ospedale Civile Annunziata, a Cosenza, con l'elisoccorso. Con lui in casa era presente una donna anziana e una bambina di soli 4 anni. La donna ha riportato delle ferite meno gravi mentre quelle riportate dalla bambina sono abbastanza lievi. Entrambe però sono state trasportate in ospedale dai sanitari del 118 per accertarne le condizioni e per curare le lievi ferite. 

Cause accidentali

Oltre ai sanitari del 118 è stato necessario anche l'intervento dei Vigili del Fuoco e delle forze dell'ordine. I carabinieri, dopo aver costatato la gravità dell'incidente hanno dichiarato l'inagibilità dell'abitazione.

I migliori video del giorno

Secondo i primi accertamenti effettuati dai vigili del fuoco e dai carabinieri, l'incidente sarebbe stato generato da cause accidentali. Le due persone anziane presenti nell'abitazione non avrebbero dunque alcuna colpa di quanto accaduto. Ulteriori dettagli però arriveranno a breve in seguito alle prossime indagini delle forze dell'ordine. In attesa di nuovi aggiornamenti su quanto accaduto vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo di cui avete appena ultimato la lettura.