"Dieci giorni dopo il sequestro di Denise, nel 2004, ho ricevuto una chiamata da Veronica Panarello, allora 15enne". Lo ha raccontato oggi, a più di dieci anni dai fatti, la signora Piera Maggio, madre della piccola Denise Pipitone, la bambina siciliana scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004, parlando durante la puntata de La vita in diretta su Rai 1, di Veronica Panarello, la giovane mamma siciliana in carcere ad Agrigento con l'accusa di aver ucciso - il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina - il figlio Loris Stival, di 8 anni.

Delitto Loris Stival: nuova udienza dal Gup il 3 dicembre, Veronica alla sbarra

E' questa una delle curiosità emerse tra le ultime notizie sul giallo di Santa Croce Camerina, mentre si attende la nuova udienza davanti al Gup del tribunale di Ragusa aggiornata al prossimo 3 dicembre.

"Mi raccontò - ha detto in tv Piera Maggio dopo aver scritto già l'aneddoto nei giorni scorsi su Facebook - di aver visto mia figlia Denise in compagnia di due uomini in un'auto. Lei diceva - ha aggiunto la donna - che la bimba era disperata e piangeva. Lei si era avvicinata alla piccola - ha proseguito - per chiedere se poteva dare aiuto. Poi - secondo quanto racconta la signora Piera Maggio - si è rivelata tutta una bufala. Io ho sofferto molto - ricorda la mamma di Denis Pipitone - perché ci avevo creduto visto che il suo racconto era molto minuzioso".

La preside della scuola di Loris: 'Ogni particolare su questa storia ci lascia di stucco'

Intanto, del caso Loris Stival si continua a parlare ininterrottamente in tv e su Facebook con un dibattito sempre acceso tra colpevolisti e innocentisti.

I migliori video del giorno

Ad occuparsi della storia che ha sconvolto l'Italia oltre alla Vita in diretta anche Pomeriggio 5 su Canale 5. "Ogni particolare su questa storia - ha detto la preside della scuola del piccolo Loris, in collegamento video con Pomeriggio Cinque - ci lascia di stucco. Loris - ha sottolineato - ci manca tantissimo. I particolari agghiaccianti - ha detto a proposito delle ultime notizie sulla confessione parziale di Veronica Panarello sull'occultamento del cadavere - non aiutano gli altri bambini. Anche se dentro di noi - ha proseguito la presidente della scuola di Santa Croce Camerina - ci facciamo tutti tantissimi interrogativi". Gli aggiornamenti sul caso della morte del piccolo Loris Stival saranno approfonditi anche domani nella nuova puntata di Unomattina su Rai 1.