Nelle scorse settimane era stata avanzata la richiesta di riesumazione del corpo di Eligia Ardita, la giovane infermiera di Siracusa, brutalmente uccisa insieme alla figlia che portava in grembo dal marito Christian Leonardi. Nonostante lo stesso assassino avesse ammesso di essere stato lui il responsabile della follia che lo ha colto lo scorso 19 gennaio, il padre di Eligia, Agatino Ardita, ha sempre sostenuto la presenza di possibili complici, ritenendo che difficilmente Christian avrebbe potuto compiere tutto da solo. Pochi giorni fa, si è proceduto con la riesumazione del corpo della povera infermiera 35enne e ciò che è emerso ha aperto la strada ad un nuovo giallo: che fine ha fatto il maglione sul quale si concentravano le attenzioni degli investigatori e della famiglia di Eligia Ardita?

News Eligia Ardita: giallo sul maglione dopo riesumazione, Christian ha nascosto la verità?

Lo scorso giovedì 17 dicembre, nel cimitero di Siracusa si è svolta la riesumazione del corpo di Eligia Ardita, alla presenza dei Ris di Messina.

L'obiettivo era quello di trovare il maglione che la donna indossava la sera in cui è stata brutalmente uccisa dal marito Christian Leonardi. Secondo la famiglia della vittima, proprio sull'indumento potrebbero annidarsi le tracce dei presunti complici dell'uomo reo confesso. L'ipotesi di un complice ha preso piede anche in seguito al ritrovamento, nell'abitazione dove Eligia è stata uccisa, di tracce di Dna femminile, anche se al momento non si sa a chi possa appartenere.

Tornando alla riesumazione del corpo di Eligia Ardita, le ultime news hanno del clamoroso: all'interno della bara, non sarebbe stato rinvenuto il maglione bianco a collo alto che la donna indossava quando sono arrivati i soccorsi. A confermare la notizia è stato il padre di Eligia, ai microfoni delle trasmissioni 'Pomeriggio Cinque' e 'La Vita in Diretta', avanzando anche la sua ipotesi a riguardo.

I migliori video del giorno

Pur non facendo alcun nome, infatti, il signor Ardita ha fatto intendere che potrebbe essere stato ancora una volta Christian a far sparire il maglione, occultando così la verità sull'omicidio della figlia. Prima che la bara di Eligia venisse chiusa, infatti, il padre ha raccontato di essersi allontanato dalla cappella per mangiare qualcosa. L'unico ad essere rimasto e ad essere in possesso delle chiavi della chiesa, sarebbe proprio Christian.

Con la riesumazione del corpo di Eligia Ardita, i Ris di Messina hanno compiuto nuovi importanti rilievi che potrebbero ora portare ad un'ulteriore svolta nel giallo. Il desiderio della famiglia della giovane infermiera, uccisa insieme alla piccola Giulia, la bimba che portava in grembo e che sarebbe nata dopo pochi giorni, resta quello di conoscere tutta la verità sulla tragica sera di quasi un anno fa. Il dubbio che Christian abbia avuto dei complici e che abbia contribuito a nascondere ulteriormente la verità, si fa sempre più concreto. Per gli approfondimenti sul caso o per news sempre aggiornate sui maggiori gialli ancora irrisolti, vi invitiamo a cliccare su 'Segui' sopra questo articolo.