Una scioccante immagine arriva direttamente dalla Nasa per quanto riguarda Marte. Il Pianeta rosso continua ad essere fonte di sorprese per i numerosi appassionati di ufologia, viste le numerose segnalazioni UFO, che negli ultimi mesi sono arrivate proprio da Marte, tratte dagli stessi filmati forniti dalla Nasa. L'ente Spaziale americano mostra infatti online tutte le foto provenienti dal pianeta rosso attraverso il proprio Rover Curiosity. Le ultime immagini in ordine cronologico sono quelle che mostrano un oggetto volante non identificato nei cieli sopra il pianeta. Si tratta di uno dei nuovi scatti inseriti proprio questa settimana dalla Nasa nel proprio sito.

Sul web si discute sulla natura dell'oggetto

L'immagine è stata subito adocchiata dagli esperti di ufologia, che hanno individuato lo strano oggetto che si staglia nei cieli sopra il pianeta. La notizia ha fatto molto scalpore e non a caso l'immagine è stata ripresa e commentata sul web da moltissimi siti tra cui il 'Daily Star' e 'L'express'. Il celebre investigatore Ufo Scott Waring ha escluso che quello che si vede nella foto possa essere una macchia scura sulla lente, come qualcuno tra gli scettici ha fatto notare. Per Scott Waring si tratterebbe di un oggetto di forma sferica ripreso in cielo. Naturalmente come sempre accade in questi casi, certezze non ve ne sono, ognuno è libero di farsi la propria opinione. 

Macchia sulla lente o Ufo?

Waring mette in evidenza che nelle foto immediatamente precedenti e in quelle successive mostrate dalla Nasa, l'oggetto non c'è e dunque questo fa escludere si possa trattare di una macchia alla lente, perché se così fosse stato ve ne sarebbe stata traccia anche in altre immagini.

I migliori video del giorno

Questo è solo uno degli ultimi reperti di presenza aliena su Marte, che secondo i più accaniti ufologi la Nasa cerca di nascondere. Basti ricordare la cupola aliena mostrata alcuni giorni fa sempre dal Rover Curiosity o anche quelle che sembrerebbero delle strutture aliene riprese da Google Earth sempre sul pianeta rosso. Gli scettici non ci stanno e parlano di 'Pareidolia'.