Piazza San Pietro gremita per l’Angelus di Papa Francesco che oggi ha battezzato ventisei bambini, applausi per Bergoglio. “Cari fratelli e sorelle buongiorno, in questa domenica celebriamo il battesimo di Gesù e facciamo memoria del nostro battesimo. Stamattina ho battezzato 26 neonati”.Noto per i suoi appelli, Papa Francesco durante l’Angelus di questa domenica, la prima dopo l’Epifania, è stato incentrato sull’importanza del battesimo e dello Spirito Santo che, entrando nella nostra vita, ci rende cristiani.

Lo Spirito Santo brucia il peccato

“Lo Spirito Santo brucia e distrugge il peccato originale restituendo la grazia di Dio, è colui che ci libera dal dominio delle tenebre. Pensiamo a quale dignità ci eleva il battesimo, a quale grande onore ci ha dato il battesimo, quello di essere chiamati figli di Dio”.Ha proseguito Papa Francesco: “Se intorno a noi c’e tanta intolleranza e durezza, con la forza dello Spirito Santo, ricevuto nel giorno del nostro battesimo, si apre il cuore alla verità.

Lo Spirito ci dona la tenerezza del perdono di Dio e ci pervade con la forza invincibile del padre. Non dimentichiamocene. Lo Spirito Santo è una presenza viva in chi lo accoglie".

Ai cristiani il compito di cercare la data del battesimo

E, ricordando i ventisei battesimi fatti oggi, anno del Giubileo fortemente voluto da Papa Francescorammenta a tutti i fedeli l’i,portanza del battesimo e del giorno in cui si è ricevuto il Sacramento, giorno quasi dimenticato da tutti.“Oggi, festa del battesimo di Gesù, pensiamo al giorno del nostro battesimo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Papa Francesco

Tutti noi siamo stati battezzati, ma chi di voi conosce la data del suo battesimo? Sicuramente non tutti, perciò vi invito ad andare a cercare la data, chiedete a genitori, nonni, padrini, è una data da festeggiare, è la data della nostra rinascita. Compito della settimana: andare a cercare la data del nostro battesimo”.

E, infine, Papa Francesco, ha salutato Piazza San Pietro tra gli appalusi:“Saluto tutti voi fedeli di Roma e pellegrini venuti dall’Italia e dai tanti Paesi, ho battezzato 26 bambini, ora vorrei far giungere la mia benedizione a tutti quei bambini e adulti che hanno ricevuto il battesimo da poco.“A tutti auguro una buona domenica, non dimenticate il compito a casa, cercare la data del battesimo, e per favore non dimenticatevi di pregare per me.

Buon pranzo e arrivederci”

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto