Il giallo sull'omicidio di Ashley Olsen, la donna 35enne uccisa in circostanze ancora da chiarire e ritrovata senza vita nel suo monolocale nel cuore di Firenze, potrebbe essere ad una svolta. Lo si apprende dalle ultime news in base alle quali ci sarebbe un sospettato. Chi ha ucciso la ragazza americana dopo aver trascorso la notte di giovedì in un locale della movida fiorentina con le sue amiche? Chi attendeva all’alba di venerdì, dopo aver ricevuto una misteriosa telefonata (o un messaggio)? In attesa della prova del Dna che darà maggiori risposte sul drammatico delitto, sembra essere chiaro il modo in cui Ashley sarebbe stata uccisa, stando ai risultati dell'autopsia compiuta sul suo corpo.

Omicidio Ashley: l'assassino ha le ore contate? Le news sul delitto di Firenze

Sarebbe uno spacciatore l'assassino di Ashley, la 35enne uccisa a Firenze e trovata senza vita nel suo appartamento sull'Oltrarno lo scorso sabato dal fidanzato. I sospetti degli investigatori che indagano al giallo sarebbero ricaduti proprio sull’uomo visto insieme alla ragazza poco prima del delitto. Ad incastrarlo sarebbero le immagini delle telecamere vicine all'appartamento della ragazza americana e che li avrebbe immortalati in compagnia. Il delitto sarebbe avvenuto presumibilmente dopo circa un'ora dalle riprese. A stabilirlo con certezza sarà l'esame del Dna.

Come è stata uccisa Ashley? Secondo le news sul delitto di Firenze, l'"arma" utilizzata dal suo assassino sarebbe una cordicella o presumibilmente un cavetto USB, con il quale la 35enne sarebbe stata strangolata.

I migliori video del giorno

E' ciò che è emerso dall'autopsia compiuta sul suo cadavere e che ha confermato un altro inquietante dettaglio: Ashley non avrebbe opposto resistenza. Nessun segno ulteriore sul collo, se non quelli provocati dal cappio al momento dello strangolamento. Questo dettaglio, importantissimo ai fini delle indagini, farebbe avanzare un'ipotesi shock che potrebbe essere confermata solo nelle prossime settimane con esami più approfonditi: Ashley avrebbe avuto un rapporto sessuale consenziente con il suo assassino. Si è trattato di un gioco erotico dagli esiti drammatici? Questa sarebbe al momento la pista maggiormente battuta dagli investigatori, anche se restano ancora tante le domande senza risposta, a partire dal cellulare della ragazza misteriosamente scomparso. In attesa di ulteriori sviluppi sul giallo di Firenze, potrete trovare info sempre aggiornate sui principali casi di cronaca nera cliccando su 'Segui' in alto a sinistra.