Negli ultimi giorni stanno circolando su Facebook degli insoliti eventi. Secondo quanto si legge nel testo l'azienda Ray-Ban starebbe promuovendo una campagna di beneficenza e avrebbe messo in vendita per un giorno tutti gli occhiali a 19,99 euro o altri prezzi molto scontati. Si tratta di una truffa.  La Polizia di Stato, tramite il suo profilo Facebook ufficiale, ha segnalato la truffa e sta mettendo in guardia tutti gli utenti del web. Anche il marchio Ray-Ban ha precisato che non è in corso alcuna campagna di beneficenza. 

Come non cadere nella truffa

Gli iniviti che stanno circolando su Facebook sono più di uno e risultano organizzati da "Istituzione di Ray-Ban".

Se in queste ore ricevete notifiche su Facebook e inviti (anche da amici) per eventi sospetti riguardanti campagne promozionali di beneficenza, diffidatene. Se semplicemente aprite il link dell'evento non succederà nulla né al vostro account né al vostro dispositivo. Quel che è da evitare assolutamente è di indicare la partecipazione all'evento o di cliccare su i link presenti.

Cosa fare se siete già caduti nella truffa

Se avete già cliccato in uno dei link è probabile che tutti i vostri contatti abbiano ricevuto lo stesso invito da voi e magari vi stiano chiedendo spiegazioni. Per prima cosa cercate di segnalare l'accaduto e invitate i vostri contatti a non cadere nella stessa trappola. Per risolvere il problema è consigliabile inviare una segnalazione a Facebook (segnalate i post non pubblicati da voi come spam).

I migliori video del giorno

Importante è anche cambiare immediatamente la password del vostro account, per impedire che il vostro profilo venga utilizzato per fini impropri. Cercate, inoltre, di individuare tutti i link che potrebbero essere stati inviati dal vostro account (guardate nei messaggi privati e nella cronologia) e eliminateli, per evitare che i vostri contatti cadono nello stesso spiacevole inconveniente. Anche i vostro pc o il dispositivo dal quale usate Facebook potrebbe essere stato intaccato da un virus: è opportuno effettuare una scansione con un antivirus per verificare che non siano stati installati malware a vostra insaputa..