Si è conclusa, purtroppo, in tragedia la scomparsa di Isabella Noventa. Infatti, l'ex fidanzato, Freddy Sorgado, ha confessato agli inquirenti che la donna è morta, all'interno della sua abitazione, in seguito a un gioco erotico, la notte tra  15 e il 16 gennaio scorsi. Confessione che non ha convinto appieno gli investigatori, in quanto  sembra che il delitto della Noventa  abbia tutte le caratteristiche per essere stato un omicidio premeditato, come dimostra l'incredibile messa in scena che si è svolta dopo la morte di Isabella.

Pubblicità
Pubblicità

L'amica particolare di Freddy, Manuela Cacco, indossando il piumino bianco della vittima, la sera della scomparsa, ha camminato per le vie del centro di Padova con l'intento di farsi riprendere dalle videocamere della città con lo scopo evidente di farsi passare per Isabella e dare così un alibi al presunto omicida. Ma la cosa più scioccante è che, dopo aver buttato il corpo della donna in un fiume poco distante da casa, Freddy ha proseguito la serata andando a ballare in un locale insieme alla sua complice, la signora Cacco. Ad aiutare i due, pare abbia contributo anche la sorella dell'uomo che, però, interrogata si è avvalsa della facoltà di non rispondere.

Pubblicità

L'appello scioccante di Freddy a 'Chi l'ha visto?'

In tutta questa vicenda, però, l'episodio che più di tutti ha scosso l'opinione pubblica è stato l'appello shock, che a cinque giorni dalla scomparsa di Isabella, l'ex fidanzato, Freddy ha lanciato dai microfoni di 'Chi l'ha visto?'. Un appello che è stato riproposto dalla Sciarelli mercoledì 17 febbraio, in cui si può vedere chiaramente  un uomo razionale e per niente disperato, che rivolgendosi dritto in camera, dice: 'Isabella ritorna, non fare sciocchezze'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Dunque, un uomo freddo che ostenta tranquillità per distogliere i sospetti da lui. Parole, che dopo la sua confessione, devono essere considerate a tutti gli effetti segni evidenti di una premeditazione o, come ha ribadito più volte dalla conduttrice e giornalista di Rai Tre, prove di un depistaggio pianificato accuratamente. A oggi, però, bisogna recuperare il cadavere della donna che, come indicato da Freddy, è stato gettato nel Brenta.

Le ricerche sono iniziate questa mattina alle 9:00, purtroppo, si sono interrotte alle 17:10 in seguito al malore di sub, attualmente ricoverato all'ospedale in condizioni gravissime. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto