Annuncio
Annuncio

Veronica Panarello continua a raccontare i particolari della sua verità sulla morte del figlio Loris Stival di appena 8 anni. Ricordiamo che poche settimane fa ha confessato a una psicologa che la segue in carcere, di aver avuto una relazione sessuale con il suocero. Ha accusato l'uomo dell'omicidio del figlio Loris perché il bambino li aveva sorpresi in intimità. Il bimbo, sconvolto e arrabbiato, era scappato in camera sua e aveva minacciato la mamma di raccontare tutto al suo papà.

Il bambino è stato ucciso il 29 novembre del 2014, dieci giorni dopo l'episodio e la madre Veronica ha ammesso di aver portato il suo corpicino nel canalone dove è stato ritrovato.

Advertisement

Loris Stival, Veronica parla della storia sessuale con il suocero

Il settimanale Giallo riporta i particolari degli incontri sessuali della Panarello con Andrea Stival, il suocero. A raccontarli la stessa Veronica per avvalorare la sua confessione. La ragazza parla anche di alcuni problemi fisici del nonno di Loris e di averlo accompagnato a fare una visita dall'urologo. I tabulati telefonici mostrano moltissime chiamate tra nuora e suocero, ma la difesa di Andrea Stival sostiene che sono telefonate concentrate in un giorno solo. Quando l'uomo era rimasto solo a casa perché la figlia era andata a convivere con il suo compagno. Eppure una vicina di casa della Panarello ha raccontato che pensava che il marito della giovane donna fosse proprio il suocero perché lo vedeva spesso entrare e uscire dalla abitazione di Veronica.

Advertisement
I migliori video del giorno

L'uomo da parte sua si difende ma è stato iscritto nel registro degli indagati come atto dovuto dopo le accuse della donna. Quale sarà la verità? I due avevano davvero una storia? In paese il pettegolezzo circolava già da un po'. Veronica ha detto anche che non ricordava l'accaduto dell'omicidio di Loris ma che la memoria le è tornata quando ha avuto il permesso di visitare la tomba del figlio e di non aver parlato prima per timore che l'uomo facesse del male all'altro suo figlio più piccolo. Per non perdere gli aggiornamenti sul caso Loris Stival potete cliccare il tasto Segui.