La maggior parte dei candidati presidenziali spendono molto del loro tempo a parlare di questioni politiche, facendo promesse elettorali, o attaccando i propri avversari. Tuttavia nella corsa attuale che vede coinvolti Donald Trump e Hillary Clinton, i due candidati alla Casa Bianca hanno dedicato molto tempo, nel corso di questa loro campagna elettorale anche a questioni meno convenzionali. Per quanto riguarda la Clinton, in particolare molto scalpore stanno facendo le sue dichiarazioni pubbliche sugli UFO, che sono state rese nel corso di alcune interviste tra cui la più recente rilasciata durante il celebre 'Jimmy Kimmel Live!'. Alcuni giornali importanti hanno messo in evidenza come le parole della moglie di Bill hanno molto colpito una piccola ma importante cerchia di elettorali statunitensi. 

Le promesse di Hillary Clinton qualora fosse eletta

HIllary Clinton ha promesso, che salvo eventuali minacce alla sicurezza nazionale, se eletta avrebbe aperto i file del governo sulla questione UFO. L'obiettivo insomma, così come chiarito anche dal suo braccio destro John Podestà è quello di declassificare tutta una serie di atti relativi a presunti avvistamenti Ufo, in maniera da rivelare tutta la verità al popolo americano, che secondo Podestà sarebbe abbastanza maturo per conoscere finalmente come stanno realmente le cose da questo punto di vista.

Pubblicità

Particolarmente interessati i teorici del cospirazionismo alieno, i quali teorizzano da tempo di come i governi principali ed in particolare proprio quello americano nascondano la verità.

Le speranze dei teorici del cospirazionismo

Secondo questi cospirazionisti gli Ufo non sono esisterebbero, ma ci sarebbe anche la certezza che gli alieni avrebbero già visitato il nostro pianeta. I governi lo sanno, ma poiché ritengono che l'umanità non sia pronta ad affrontare la verità gettano acqua sul fuoco.

La loro speranza ovviamente è che passi avanti possano essere effettuati da questo punto di vista con l'elezione di Hillary Clinton alla presidenza degli Usa.