Non si contano gli aiuti che l'Italia tutta, nel suo piccolo, sta offrendo aLazio, Marche, Umbria e Abruzzo, le regioni colpite dalle scosse telluriche. Chinon può muoversi più di tantosi limita forse all'invio di un sms al numero solidale 45500 istituito dalla Protezione Civile e a donare qualche pacco di pasta o una coperta presso i centri raccolta; chi può permettersi di offrire un aiuto più consistente, poi, non si tira certo indietro.

Tutti, indistintamente, stanno tendendo una mano. E cosìil mondo culturale, a partire dal Silvano Toti Globe Theatre di Roma e Mattia Califano, attore e cantante che ha iniziato la sua carriera presso il talent showAmici.

L'iniziativa del Globe Theatre di Roma contro il terremoto

Il Globe Theatre di Roma, nato nel 2003 e costruito a immagine dell'omonimo teatro londinese legato alla figura del drammaturgo William Shakespeare, è una struttura importante nel mondo culturale e teatrale italiano.

E proprio per questo Gigi Proietti, direttore artistico, e lo staff organizzativo tutto del Globe Theatre hanno deciso di fare un passo avanti e dare l'esempio.

L'intero incasso dello spettacolo del 28 agosto 2016,Il racconto d'inverno, è stato devoluto alle vittime del Terremoto. Sempre alla popolazione di Amatrice saranno destinati le paghe di attori e tecnici, i diritti SIAE normalmente spettanti alla traduttrice e regista, in questo caso Elena Sbardella, e al compositore, il Maestro Nicola Piovani.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Terremoto

Inoltre,TicketOne offrirà in Beneficenza tutti gli aggi sui diritti di prevendita della serata.

Queste le parole di Gigi Proietti, che evidenziano come il mondo teatrale sia tutt'altro che un'entità frivola e distaccata dagli avvenimenti del nostro tempo.

“La gente di teatro è stata sempre molto sensibile e disposta ad esprimere solidarietà a popolazioni tragicamente colpite. Penso che la nostra iniziativa a favore di persone così duramente provate sia il minimo che, per ora, si possa e si debba fare e spero che il nostro piccolo gesto possa sollecitare anche altri, in verità già così numerosi, a partecipare a questa iniziativa di sostegno e di aiuto”.

Suddettoricavato sarà consegnato al sindaco di Amatrice la prossima settimana,con completa libertà digestione dell’intero importo.

L'esibizione di Mattia Califano e altri artisti a beneficio dei terremotati

Gli eventi musicali, com’è innegabile, possiedono una capacità di calamitare il pubblico non indifferente. Ne è cosciente, evidentemente, Mattia Califano, che proprio per questo ha organizzato con l'aiuto anche di altri promotori nella serata del 25 agosto 2016 un concerto nella cittadina di Nettuno il 25 agosto, volto a combattere le conseguenze del terremoto con la beneficenza.

L'evento, cui sono stati invitati anche gli artisti della zona di Nettuno e Roma, è stato diffuso tramiteFacebook. Si sono esibiti assieme a Califano artisti comeAlessia Di Francesco, Lorenzo Conti, Daniele Bellomo, Francesco Perri, Roberto Tagliaventi, Deborah Xhako, Alessandro Graziosi, Edoardo Marcoccia e Mariuccio Russo, oltre a un gran numero di artisti che hanno raccolto l'invito di Califano.

Sono stati raccolti in totale 240,11€; un successo che ha incoraggiato il gruppo di artisti a replicare la sera successiva, il 26 agosto, ad Anzio, in Piazza Garibaldi, e che ha portato a raccogliere altri 288,40€.

Questo l'appello postato su Facebook da Mattia Califano, nella speranza di poter ripetere ulteriormente l'esibizione.

Esempi come questi dimostrano come il mondo culturale italiano sia ben lungi dallo stare a guardare la tragedia del terremoto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto