Alla fine questo "cancro" è giunto anche in Italia. A Motta Sant'Anastasia (Catania) è stato segnalato un losco figuro travestito da clown, che si aggira nella zona. Non si comprende chi sia costui, se un malato di mente, oppure un delinquente. Su Facebook sono state pubblicate alcune foto del tizio in costume. Il fenomeno dei "falsi clown" è già presente in paesi come USA e Gran Bretagna. Ora si teme un'invasione anche nel nostro paese. Del resto, la figura del pagliaccio è sempre stata ambigua nella letteratura. Prendete IT, il demone muta-forma creato da Stephen King, che ha le sembianze del clown Pennywise. Oppure Joker, la nemesi per eccellenza di Batman, che pur non essendo un clown tour court, il suo look e il suo carattere ricordano molto tale figura di origine circense.

Falsi clown: ecco cosa c'è da sapere

Negli ultimi tempi girano sui principali social network, varie foto di falsi clown che, aggirandosi nei boschi o per le strade delle città, cercherebbero di adescare bambini innocenti. I primi a lanciare l'allarme sono stati alcuni poliziotti del Tennessee. Sempre negli USA, un uomo, mentre era nella sua auto, è stato attaccato da uno di questi pagliacci. L'avvenuta aggressione è comprovata da un video girato dalla stessa vittima. La figura del pagliaccio, come quella del satiro in ambito mitologico, è bifronte: un lato comico e buffonesco ed un altro oscuro e "maligno". Le forze dell'ordine hanno preso tale fenomeno molto seriamente; nel Kentucky è stato arrestato di recente un uomo sorpreso ai margini della strada travestito da clown. 

Falsi clown: lo sbarco in Europa

Inizialmente, si pensava che quello dei falsi clown fosse un fenomeno virale e pubblicitario, creato per lanciare il remake del film IT.

I migliori video del giorno

Tuttavia, i produttori della pellicola hanno smentito tale ipotesi. Lo stesso Stephen King minimizza la situazione, affermando che costoro, nonostante l'aspetto inquietante, sono persone tutto sommato innocue. Poco importa, oramai il panico è ovunque, anche tra le strade di vari paesi europei. Sono già sei gli episodi segnalati in Gran Bretagna. Il caso più grave è stato quello avvenuto presso la contea di Durham, dove un pagliaccio, armato di coltello, ha seguito alcuni ragazzini tra gli 11 e 12 anni fuori dalla scuola. Per aggiornamenti su questo ed altri fatti di cronaca, cliccate Segui