Il sangue versato dalle vittime della strada in questo 2016 non vuole cessare. Stavolta l'episodio sgradevole è avvenuto a terni. Un ragazzo di soli 16 anni è stato investito mentre era diretto verso la propria scuola. Lo sgradevole episodio è accaduto a Terni, comune italiano di circa 111mila abitanti capoluogo dell'omonima provincia, in Umbria. Erano circa le ore 8.00 di mattina di ieri quando l'adolescente, di origine cinese, era uscito dalla propria casa.

Era diretto verso scuola, ma mai avrebbe potuto immaginare cosa sarebbe accaduto di lì a poco. Stava attraversando la strada, esattamente lungo via Turati, quando un anziano disattento a bordo di un'autovettura lo ha investito. L'impatto è stato terribile: il ragazzo, il quale aveva soli 16 anni, ha riportato infatti diverse ferite, tra cui un trauma con fratture multiple. Il guidatore, un ternano di 79 anni a bordo di un'Alfa 146, lo ha immediatamente soccorso in seguito all'impatto, chiamando con urgenza il 118 che è arrivato in breve tempo.

I soccorsi

Tempestivo è stato dunque l'arrivo dell'autoambulanza chiamata sul posto. Le condizioni del ragazzo erano già molto gravi, quindi è stato successivamente trasportato all'ospedale più vicino, il Santa Maria della Misericordia, dove è stato inoltre accompagnato anche il guidatore. L'anziano uomo, infatti, si trovava in un grave stato di shock per via dell'accaduto. Il 16enne è attualmente ricoverato nel reparto Rianimazione in prognosi riservata, con le sue condizioni destano molta preoccupazione.

Tuttavia, i primi interventi sono andati comunque a buon fine.

Purtroppo non è l'unico episodio in questo 2016 che vede un minorenne investito davanti la propria abitazione. Una ragazza di soli 17 anni, nella cittadina di Varese in Lombardia, poco tempo fa ha subito un investimento che ne ha causato la successiva morte. Il colpevole è stato un uomo disattento, il quale non si è fermato per soccorrere la giovane dopo il violentissimo impatto.

Per questo motivo è stato successivamente ricercato dalle forze dell'ordine.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto