Un Aereo da turismo è precipitato questa mattina a malta, nei pressi dell'aeroporto, poco dopo il decollo, provocando 5 morti.L'incidente è avvenuto verso le ore 5.30 del mattino, nella data di oggi, 24 ottobre 2016. L'aereo era decollato regolarmente dall'aeroporto di Malta, nella città di Luqa, dove ha sede l'unico aeroporto dell'arcipelago maltese. Ma alcuni minuti dopo il decollo l'aereo si èschiantato a terra.

A bordo c'erano 5 persone, tra cui il pilota e 4 passeggeri. Per gli occupanti non c'è stato nulla da fare. All'impatto con il suolo il velivolo ha preso fuoco innalzando una densa nuvola nera visibile quasi per tutta l'isola. Non è ancora noto se nell'incidente sianorimaste coinvoltealtre persone. Intanto i soccorritori sono all'opera per verificare se ci siano sopravvissuti.

Il primo organo di informazione a lanciare la notizia è stato il Times of Malta.

L'articolo è stato poi ripreso dall'Independent. Successivamente è arrivata anche la conferma da parte del presidente maltese, Joseph Muscat. L'aeroporto ora è stato chiuso e i voli sono stati sospesi.

L'incidente aereo e gli occupanti

Ciò che al momento si conosce è solo il numero di persone a bordo, ma non sarebbero stati ancora identificati gli occupanti, i quali sarebbero - secondo fonti non ufficiali - tutti di nazionalità francese.

Non è chiaro in particolare se il volo avesse una missione e se a bordo ci fossero militari o civili. L'areo era diretto probabilmente a Misurata, in Libia.

L'aereo coinvolto nell'incidente è un bimotore Metroliner, in grado di trasportare fino a 10 passeggeri.Non sono ancora note le cause dello schianto. Non è neanche chiaro se prima di precipitare il pilota abbia avanzato richiesta di SOS.L'incidente aereo di oggi èil peggiore mai avvenuto a Malta.

Il giallo della presenza dei funzionari della Frontex

In un primo momento la notizia parlava della presenza di uno o più funzionari della Frontex sull'aereo precipitato stamattina, l'agenzia dell'Unione Europea che sovrintende alla Guardia di frontiera e costiera. Ma la circostanza è stata smentita dal profilo Twitter della stessa Frontex e da Federica Mogherini, Alto rappresentante dell'Unione Europea, precisando che l'aereo non era collegato ad attività comunitarie.Il Times of Malta aveva, invece, diffuso la notizia che l'aereo fosse stato noleggiato in Lussemburgo e che gli occupanti erano funzionari Frontex.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto