Doveva essere una semplice escursione in montagna in una giornata di weekend. Si è trasformata in una terribile tragedia. Teatro del terribile avvenimento il Gran Pilastro, montagna delle Alpi Orientali alta 3510 metri situata in Val di Vizze, Trentino Alto Adige. Tutto sembrava procedere per il meglio, poi, improvvisamente, una spaventosa valanga, causata dalle forte nevicate dei giorni scorsi. Due uomini sono morti, altri due sono dispersi.

Valanga in Trentino: morti due alpinisti

Peter Vigl di 44 anni e Thomas Lun di 41, entrambi di Renon, Bolzano, erano andati a fare un'escurisione sul Gran Pilastro sabato mattina. Arrivati all'altezza di 3460 metri, in prossimità del ghiacciaio della Vedretta, sono stati investiti dalla violentissima valanga. Nei giorni scorsi la neve aveva raggiunto quasi quaranta centimetri di altezza. Probabilmente è questa la causa che ha renso instabile quel versante della montagna.

I due alpinisti non ce l'hanno fatta. Con loro c'erano altre due persone, ancora disperse. Un classicoincidente di montagna, di quelli che, accidentalmente, accadono con frequenza in occasione delle prime abbondanti nevicate alpine.

Si cercano due dispersi: problemi con l'elicottero di salvataggio

I programmi di salvataggio sono cominciati subito dopo il terribile avvenimento. Il personale di soccorso ha fatto partire immediatamente le ricerche sul territorio colpito dalla valanga, recuperando i corpi delle due vittime.

Gli altri due, invece, non sono stati ancora ritrovati. A nulla è servito l'elicottero inviato in Alto Adige dal Soccorso Alpino svizzero. Lo speciale velivolo, dotato di sofisticati apparecchi tecnologici in grado di rilevare i segnali dei cellulari dei dispersi, è arrivato troppo tardi e non ha potuto sorvolare la zona a causa del buio. La grande quantità di neve presente sulla montagna non aiuta minimamente le ricerche, che comunque continueranno anche nei prossimi giorni.

L'italia piange altre due sfortunate vittime della montagna. E nutre una flebile, minima speranza di ritrovare i due uomini dispersi ancora in vita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto