Le cronache, in questo ultimo periodo, ci riportano a volte notizie raccapriccianti in cui le vittime sono dei bambini in tenera età, feriti mortalmente da cani, non randagi e quindi potenzialmente non pericolosi, ma cani domestici, che dovrebbero solo farci compagnia. L'episodio avvenuto oggi pomeriggio, in Contrada Cantò di Cepagatti, Provincia di Pescara, farà sicuramente riaprire l'acceso dibattito su chi è favorevole e su chi è contrario a mantenere alcune razze di cane esistenti in casa.

La tragedia in provincia di Pescara

Una di queste terrificanti notizie arriva da Cepagatti, borgo collinare in provincia di Pescara. La vittima è un bimbo di appena 2 anni, che secondo le prime ricostruzioni e le prime testimonianze, è stato azzannato mortalmente da un cane questo pomeriggio, pare da un molossaide di razza corso. Il terribile fatto è avvenuto in una contrada del piccolo Paese del pescarese, che conta circa 11.000 anime.

Inutili i soccorsi

I vicini di casa e i parenti, una volta capito quelche era accaduto, e richiamati dalle urla della piccola vittima, hanno immediatamente allertato i soccorsi, chiamando il 118. I sanitari si sono subito attivati, inviando sul posto della tragedia sia un’ambulanza che un elicottero, che si è alzato in volo nel tentativo di salvare la vita al bimbo. Così come hanno fatto i genitori della piccola vittima, che con una folla e disperata corsa verso l’Ospedale di Chieti, hanno tentato inutilmente di strappare alla morte il loro piccolo, purtroppo giunto cadavere presso il nosocomio teatino.

Disperazione e sgomento nella piccola comunità

La terribile notizia ha lasciato sgomenti tutti gli abitanti del piccolo Paese del pescarese dove praticamente si conoscono tutti. In queste ora di dolore e di angoscia, tutti si chiedono se questa tragedia si sarebbe potuta evitare.

Sul fatto indagano i carabinieri

La ricostruzione dei fatti è affidata aimilitari dell'Arma della locale stazione, i quali dovranno accertare anche eventuali responsabilità penali sull’accaduto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto