Si è spento a 87 anni il professor Vittorio Sermonti. E' stato uno scrittore, dantista e docente presso l'Accademia Nazionale d'arte drammatica. E' stato inoltre insegnante al Liceo Tasso di Roma. Era nato nel 1292 da una famiglia benestante, figlio di avvocato pisano e in gioventù ha conosciuto personaggi come Luigi Pirandello, Enrico Cuccia e Vittorio Emanuele Orlando, presidente del Consiglio alla fine degli anni '10 e che è stato il suo padrino di nascita. E' stato sposato con la figlia di Susanna Agnelli, Samaritana Rattazzi, da cui ha avuto tre figli. Ha poi sposato la poetessa Ludovica Ripa di Meana.

Le Letture di Dante per la RAI

L'esperienza di Vittorio Sermonti alla Rai risale al 1987 e alla proposta da lui accettata per un racconto radiofonico che riguardava le 100 cantiche della Divina Commedia di Dante Alighieri.

A lui era affidata, inoltre, una critica al testo che premetteva la registrazione. Finì il suo lavoro cinque anni dopo. Il suo racconto della Divina Commedia proseguì anche oltre gli studi dell'emittente televisiva, dalla Basilica di San Francesco a Ravenna fino al Pantheon e ai Mercati di Traiano. Successivamente si concentrò sui dodici libri dell'Eneide e sulla sua traduzione che presentò prima a Milano e poi a Roma tra il 2006 e il 2007.

I libri e l'ultimo tweet

Nel corso della sua carriera Vittorio Sermonti ha pubblicato diversi libri. All'inizio ha presentato alcuni libri di narrativa, da "La Bambina Europa" del 1954 a "Giorni travestiti da giorni" nel 1960. Ha pubblicato un libro di poesie, "Ho bevuto e ho visto il ragno. Cento pezzi facili", uscito nel 1999. Le sue curatele sulla Divina Commedia sono state pubblicate tra il 1988 e il 1993 anche se una edizione definitiva è stata poi presentata nel 2015.

I migliori video del giorno

Da qualche tempo aveva iniziato a condividere i suoi pensieri con i fan attraverso il social network "Twitter", in cui aveva raggiunto più di 1700 followers. Alcuni giorni fa aveva pubblicato un tweet in cui diceva di volersi prendere una pausa. "Cari amici, mi prendo qualche giorno di riposo. I vostri commenti mi faranno compagnia", è stato il suo saluto al pubblico e ai fan.