fidel castro è morto ieri, venerdì 25novembre. E' Raul Castro ad annunciarlo in TV di fronte a tutto il popolo cubano. Tentando di trattenere le lacrime l'uomo ha dichiarato la morte del Comandante della Rivoluzione Cubana, dopo la mezzanotte dell'Isola. Per la morte di Fidel, sono stati decisi in tutto 9 giorni di lutto cittadino. Durante il corso di questi giorni cuba dovrà astenersi da qualunque tipo di evento e spettacolo. Per ben 4 giorni verranno effettuate delle cerimonie con le ceneri del Comandate, che attraverseranno tutto il Paese. Le radio e le tv dovranno, nei 9 giorni di lutto, mandare in onda dei programmi che riguardano principalmente la storia dell'ex Presidente cubano.

Attraverso questi, i cittadini potranno essere informati e sensibilizzati al valore patriottico. I funerali di Fidel Castro saranno svolti il giorno 4 dicembre nella città di Santago, precisamente all'interno del cimitero di Santa Ifigenia.

Muore Fidel Castro, Comandante della Rivoluzione Cubana

La comunità anticastrista composta da cubani e statunitensi festeggia di fronte alla morte di Fidel Castro. Ciò che continuano ad affermare, da quando è venuta fuori la notizia, è che finalmente è arrivato l'inizio di una nuova era con la morte del tiranno che ha fatto vivere a Cuba degli anni orribili. Ma le persone che, invece, l'hanno sempre considerato un elemento positivo per il proprio Paese, piange la sua scomparsa.

Fidel Castro è stato protagonista per circa sessant'anni.

I migliori video del giorno

Nel 1959 ha avuto la capacità di rovesciare la dittatura di Fulgencio Batista, conquistando il potere di tutta l'Isola con un'azione rivoluzionaria che ha segnato la storia. Poco prima di compiere 80 anni, il Comandante si è ammalato dopo un viaggio effettuato in Argentina. Un'emorragia improvvisa all'intestino l'ha costretto a iniziare un conto alla rovescia, sino alla fine dei suoi giorni e a lasciare il suo posto al fratello, Raul Castro.

Il ministro Gentiloni ha deciso di dire la sua attraverso il suo account Twitter, affermando che la morte di Fidel Castro ha segnato ieri, venerdì 25 novembre, la fine di una grande storia che riguarda il Novecento. Non solo: Gentiloni dichiara di essere vicino al popolo cubano.