Una terribile notizia arriva dal profondo Sud, dal cuore della Sicilia. Grace Gattabuia non c'è più, vittima di un incidente,di destino beffardo che l'ha strappata alla vita troppo presto. Lutto gravissimo in casa Gattabuia che non si dà pace ripensando alla tragicità all'accaduto. Eʼ avvenuto a Campobello di Licata, nell'agrigentino.

Il fatto:

Un vecchio e pesante televisore a tubo catodico è caduto sulla testa della piccola mentre stava giocando in soggiorno con i cassetti del mobile sul quale era appoggiato.

La bimba è morta sul colpo schiacciata dal peso dell'elettrodomestico, la bimba ed avrebbe compiuto tre anni il prossimo gennaio. Secondo la ricostruzione della dinamica dell'incidente domestico, aprendo e chiudendo i cassetti del mobile la piccola avrebbe provocato la caduta del televisore proprio sopra di lei, schiacciandola e uccidendola. Queste sono le informazioni e le indicazioni fornite dalla madre, comprensibilmente in stato di shock, ai carabinieri che l'hanno interrogata ed ha aggiunto che durante l'accaduto si trovava in un altra stanza.Il padre e la madre si sono subito accorti della gravità della situazione e delle condizioni in cui versava la figlia e subito l'hanno portata alla guardia medica locale.

Il medico ha immediatamente disposto il ricovero d'urgenza appurando la criticità del caso, ma la corsa all'ospedale "Barone Lombardo" del paese è stata inutile. Grace Gattabuia è arrivata senza vita e i medici hanno dovuto solo constatarne l'avvenuto decesso, dopo un estremo e disperato tentativo di rianimazione. In ospedale, dopo essere stati avvertiti dall'equipe nosocomiale sull'accaduto, sono giunte le forze dell'ordine della squadra mobile di Canicattì che hanno ascoltato la madre della piccola.

Delle indagini si occuperà la stazione di Campobello di Licata con la collaborazione della compagnia dell'Arma di Licata le quali stanno già effettuando dei rilievi nell'abitazione, luogo della tragedia. Anche se parrebbe proprio essere il risultato di una tragica fatalità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto