Svolta sulle indagini riguardanti il caso della morte di una studentessa cinese ventenne Zhang Yao, deceduta qualche giorno fa nella Capitale dove, per inseguire alcuni scippatori rom è stata travolta da un treno. Nella stazione sita nei pressi del campo nomadi è stato ritrovato il suo corpo senza vita. La ragazza si era recata in un centro immigrazione per prendere alcuni documenti utili per il suo permesso di soggiorno e prima dello scippo stava parlando al telefono con una sua amica che dopo circa 9 minuti di conversazione ha percepito solo il silenzio.

Due ragazzi accusati, si cerca il terzo

È stato fermato dalla polizia, accusato di aver derubato la giovane Zhang Yao, studentessa cinese di 20 anni giunta a Roma per coltivare il suo sogno ovvero divenire una stilista, un giovane ragazzo di 20 anni. Secondo le fonti, il ragazzo è un nomade del campo di Via Salviati.

Il campo nomadi si trova vicino al luogo di ritrovamento del cadavere della ragazza, che secondo le indagini, per inseguire i suoi scippatori, è sbalzata da un treno. Un altro ragazzo di 16 anni, proveniente dallo stesso campo nomadi è stato fermato e denunciato con la stessa accusa, essendo ancora le indagini in corso. Momentaneamente gli agenti di Polizia stanno ricercando un terzo ragazzo che potrebbe essere coinvolto nello scippo della giovane studentessa. Entrambi i due giovani rom, sono stati immediatamente interrogati ed al termine dell’interrogatorio, per il ragazzo maggiorenne, è subito scattato il fermo.

Il nomade di 20 anni, già noto alle forze dell’ordine è stato tratto in arresto, mentre il suo collaboratore minorenne, incensurato, ha avuto una denuncia. Le indagini della Polizia, sin dal ritrovamento del cadavere della vittima, si erano particolarmente concentrate sul campo nomadi posto nelle vicinanze dei binari in cui la giovane è stata travolta dal treno in seguito al suo tentativo di inseguimento nei confronti degli scippatori.

I migliori video del giorno

Per il momento son ancora attive le indagini che serviranno a dare maggiore chiarezza all’accaduto ed a scoprire se oltre i due rom, ci siano altre persone coinvolte.