Un bimbo di quattro anni fa cadere a terra un uovo e la madre lo uccide. Non è la trama di un film horror ma quello che è accaduto veramente a Brooklyn, mercoledì scorso. Zarah Coombs, 26 anni, ha confessato di aver ucciso il figlioletto Zamair con un manico di scopa, gettando poi il corpo in un bidone pieno d'acqua. La donna, giovedì scorso, si è presentata davanti ai giudici per rispondere di omicidio colposo. Il New York Post ha rivelato che Zarah soffrirebbe di depressione post partum. La 26enne, con estrema crudeltà, avrebbe percosso il figlio con il manico di scopa solo perché il piccolo aveva causato la rottura di un uovo.

Brooklyn, dramma scoperto da Jamari Richardson

A scoprire il dramma, mercoledì sera, era stato il compagno della Coombs, Jamari Richardson. Questo è rimasto sconcertato quando ha visto Zamair senza sensi in un bidone di plastica pieno d'acqua ed ha subito chiamato la Polizia e gli operatori sanitari. Il piccolo è stato subito condotto in ospedale ma i medici non sono stati in grado di salvargli la vita. Il padre di Zamair è in carcere. La Coombs ha avuto altri compagni, in passato, con cui ha avuto figli: Zamair e un altro di 9 anni. Non paga, la donna ha avuto 2 figli anche dall'attuale compagno Jamari. Tanti figli e l'incapacità di mantenerli ed educarli potrebbero essere stati alcuni dei fattori che hanno favorito la depressione post partum della 26enne di Brooklyn.

Le versioni di Zarah Combs

Zarah Combs avrebbe cambiato più volte versione, durante gli interrogatori delle ultime ore. All'inizio aveva detto che il piccolo Zamair era scivolato su un asciugamano bagnato ed aveva battuto la testa sul water; poi ha detto la verità. Sembra che Zamair la stesse infastidendo mentre si prendeva cura dei figli più piccoli.

A un certo punto, la donna ha perso la pazienza e si è scagliata contro il bimbo di 4 anni, massacrandolo col manico della scopa.

Il New York Daily News ha citato alcune fonti secondo cui la Coombs sarebbe andata in escandescenze quando il figlio ha fatto cadere un uovo per terra. I medici hanno accertato numerose contusioni sul corpo della piccola vittima.

Si attende l'esito dell'autopsia per scoprire l'esatta causa del decesso.

Segui la nostra pagina Facebook!