Abul Bajandar dal Bangladesh, o 'Tree man' (l'uomo albero in italiano), come viene spesso definito dai media, ha ottenuto una grande fama mondiale quando strane escrescenze simili a rami degli alberi hanno cominciato a germogliare dalle sue mani e piedi diventando quello che vedete in fotografia. Diventato così per colpa di una rara condizione ereditabile chiamata epidermodisplasia verruciforme (o displasia di Lewandowsky-Lutz), questi germogli di legno insoliti sono stati ora rimossi dai medici a Dacca, che sono pieni di speranza per essere riusciti ad avere curato il disturbo una volta per tutte.

Bajandar è stato sottoposto ad un totale di 16 operazioni presso il Medical College Hospital di Dacca, dove i chirurghi hanno deciso di curarlo gratuitamente dopo aver appreso della sua condizione.

Tuttavia, mentre la proliferazione di quei 'rami' è stata fermata, i medici non sono ancora sicuri se si ripresenteranno di nuovo.

L'epidermodisplasia verruciforme è caratterizzata da una elevata suscettibilità alle infezioni da parte di un virus chiamato papillomavirus (HPV). Di solito questo virus non produce alcun sintomo a molte persone, ma a volte può causare la crescita di tumori come i germogli di legno, come quello apparsi sul corpo di Bajandar Abul.

Le parole di medici e paziente

Samanta Lal Sen, uno dei medici che ha condotto l'operazione, ha detto ad una delle più importanti ed autorevoli agenzia di stampa della Francia, che la procedura medica appena eseguita su 'Tree Man' segna una "pietra miliare nella storia della scienza medica", e che se il tumore è effettivamente stato sconfitto, Bajandar Abul sarà la prima persona sul pianeta ad essere stata curata da questa condizione molto sgradevole e innaturale.

I migliori video del giorno

Il paziente stesso è felice dei risultati dell'intervento chirurgico, dicendo "non ho mai pensato che sarei mai stato in grado di tenere il mio bambino fra le mie mani", e che grazie a questa procedura rivoluzionaria "Posso abbracciare mia figlia e poter giocare con lei".