Oggi 30 gennaio 2017 sono state rese note le materie che saranno protagoniste della seconda prova di maturità. Il Ministero Istruzione Università Ricerca ha svelato le quattordici materie oggetto d'esame. Gli studenti hanno potuto apprendere la notizia sia sul sito ufficiale del MIUR che via social. Infatti su Facebook il ministro Valeria Fedeli ha pubblicato un video dove elenca le materie dei vari istituti presenti sul territorio italiano.

Elenco delle materie

Per i licei la situazione sembra rimanere invariata rispetto lo scorso 2016, gli studenti del Liceo Scientifico dovranno infatti sostenere la prova di Matematica, mentre gli studenti del Liceo Linguistico avranno come materia la lingua straniera L1 (ovvero quella più studiata come numero di ore) che in genere è l'inglese.

Cambio di rotta drastico per il Liceo Classico, gli studenti infatti non dovranno fare i conti con il Greco, bensì con il Latino. Le altre materie sono Scienze Umane per il Liceo delle scienze Umane e Discipline Artistiche e Progettuali per il Liceo Artistico.

Per gli istituti tecnici troviamo materie come Economia Aziendale, Discipline Turistiche, Impianti energetici e Topografia.

Per gli istituti professionali troviamo materie come Scienze e Cultura dell'alimentazione, Tecniche professionali dei servizi commerciali, Tecniche di produzione e di organizzazione.

Data la grande varietà di indirizzi è possibile consultare l'elenco completo e dettagliato delle materie per istituto, navigando sul sito del MIUR e inserendo i vari indirizzi a cui si è interessati.

Gli studenti sono quindi pronti per esercitarsi. Le linee guida sono state fornite dal Ministero, la quasi totalità della preparazione spetta ora ai ragazzi. 6 sono le ore a disposizione per svolgere la tanto temuta seconda prova.

Le date

Le date sono ormai note da tempo, le tre prove interesseranno l'ultima decade di giugno, rispettivamente il 21-22-26.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Scuola

La situazione orali sarà invece gestita da ogni singolo istituto a seconda delle esigenze e dell'organizzazione dello stesso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto