Una terribile notizia giunge dalla regione Calabria ed esattamente dalla provincia di Catanzaro. Qui una donna ha rischiato la vita poiché il compagno le ha puntato un coltello alla gola. L'uomo era in preda ad un raptus di gelosia. A chiedere aiuto e trarre in salvo la donna è stata la figlia 15enne. Vediamo tutti i dettagli che sono emersi dopo l'intervento delle forze del'ordine.

L'uomo le ha puntato un coltello da cucina

L'uomo, in preda ad una raptus di rabbia e follia ha afferrato un coltello da cucina e lo ha puntato alla gola della compagna. Secondo quanto emerso dalle prime indiscrezioni il tutto sarebbe scaturito da una lite furiosa scattata tra i due.

Il movente che ha spinto l'uomo sarebbe stata la gelosia che provava nei confronti della donna. Continue chiamate ricevute da lei durante le ore lavorative, spesso si presentava improvvisamente nei luoghi che la donna frequentava, telefonate anche quando la donna si trovava dai suoi genitori. Insomma una gelosia morbosa. L'uomo in passato era arrivato a perseguitare la donna, picchiandola e in alcuni casi fino ad obbligarla a recarsi in pronto soccorso per ricevere cure mediche. La donna infatti aveva subito diverse ecchimosi e anche una costola incrinata. Il litigio tra i due, che ha condotto l'uomo all'aggressione, sarebbe scoppiato subito dopo cena. Neanche quando la figlia della donna ha fatto rientro a casa gli animi si sono calmati. Poco dopo la mezzanotte la violenza e così la ragazza si rifugia nella sua stanza e chiama i carabinieri.

Donna ritrovata con un taglio alla mano

Dopo qualche minuti sono giunte le forze dell'ordine che hanno trovato la donna in un angolo del soggiorno con un profondo taglio alla mano. La donna si sarebbe procurata la ferita nel tentativo di salvarsi allontanando la lama che premeva contro il collo. Appoggiato su un mobile e vicino all'uomo c'era il coltello che aveva utilizzato.

L'uomo è stato posto immediatamente sotto arresto con l'accusa di lesioni personali e potrebbe essere giudicato a breve per direttissima.

Segui la nostra pagina Facebook!