Un terribile sinistro è stato registrato nella regione Calabria ieri, 25 maggio 2017. Il tutto è avvenuto a Bagnara Calabra, in provincia di Reggio Calabria. Si tratta di un incidente mortale in cui ha perso la vita un giovanissimo ragazzo di appena diciannove anni. Sul suo corpo è stata anche disposta l'autopsia. Vediamo i dettagli di quanto emerso dopo una prima ricostruzione delle forze dell'ordine.

Diciannovenne muore dopo un incidente: ritrovato cadavere dagli amici

Il tragico incidente è avvenuto lungo la strada statale 18 a Bagnara Calabra.

La vittima è un giovane di diciannove anni ossia Vincenzo Sgrò che con la sua auto si è schiantato contro un guardrail. La macchina che guidava era di proprietà del padre. Si tratta di una Fiat Panda. Il tutto è avvenuto nel cuore della notte ed infatti a fare la scoperta sono stati i suoi amici. Questi infatti erano stati avvisati dai familiari del giovane che non riuscivano a rintracciarlo.

Dai primi rilievi è emerso che il giovane avrebbe perso il controllo della sua autovettura. La corsa sarebbe finita con un ribaltamento e con il terribile schianto contro il guardrail.

Stando agli accertamenti dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Villa San Giovanni, Vincenzo Sgrò è stato anche catapultato fuori dall'abitacolo del mezzo. Il suo corpo è stato ritrovato senza vita riverso sul ciglio della strada statale 18. I soccorsi sono stati praticamente inutili. Con buona probabilità il giovane è deceduto sul colpo, immediatamente dopo l'impatto. Il ragazzo stava facendo rientro a casa, a Bagnara, dopo aver trascorso la notte a Palmi.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti in primis i sanitari del 118, le cui operazioni sono state completamente inutili. Sul luogo dell'incidente però sono giunti prontamente anche i carabinieri e i vigili del fuoco di Palmi. Questi ultimi hanno provveduto a recuperare l'automobile incidentata. Anche quest'ultima è stata posta sotto sequestro.

La salma è stata sequestrata e messa a disposizione del pubblico ministero di turno esterno della procura della Repubblica di Reggio Calabria.

Il corpo esanime del giovane si trova adesso al nosocomio di Reggio Calabria, il 'Bianchi- Melacrinò- Morelli' per effettuare l'esame autoptico disposto dal pm. Ulteriori dettagli emergeranno nelle prossime ore. Per saperne di più cliccate sul tasto 'segui' in alto, accanto al nome dell'autore dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!