Un centinaio le persone coinvolte. Sabato sera Intra è stata luogo di due maxi risse scoppiate fra due distinti gruppi di giovani molto probabilmente storditi anche dall'ingente quantità di alcol ingerita. Fra di loro pure dei minorenni. Disordini, urla, botte e caos hanno attirato l'attenzione dei cittadini, i quali prontamente hanno segnalato ciò che stava accadendo alle forze di Polizia. Anche una volante di Omegna, è giunta ad Intra per calmare gli animi. 38 persone segnalate in Questura è il bilancio finale dei tafferugli scoppiati sabato sera in diverse zone della città.

Le risse, secondo i primi sospetti, sarebbero con molta probabilità collegate tra loro.

Primo intervento: atti vandalici di fronte al palazzetto dello Sport

La prima chiamata della serata è giunta alle forze dell'ordine di Verbania poco dopo le venti. Un passante ha infatti allertato gli Agenti sostenendo che un gruppo di sei o sette persone, se la stava prendendo con la staccionata in fronte al parcheggio del palazzetto dello sport. Senza apparente motivazione giustificata, a quanto risulta, il gruppo operava con azioni vandaliche nei confronti della struttura.

Una volante della Polizia è accorsa immediatamente sul posto, ma tardi, purtroppo: la compagnia si era già allontanata, lasciando però chiari agli Agenti i segni del gesto vandalico portato a termine.

Due risse congiunte sabato sera ad Intra: vicini allertano Polizia

Dopo due ore dall'accaduto, le Forze dell'Ordine sono state ulteriormente sollecitate al pronto intervento. Questa volta ciò che stava accadendo era ben più grave, però.

La prima maxi rissa è scoppiata nei pressi dell'ex discoteca TamTam, dove due gruppi di giovani, si stava scontrando fra loro a suon di botte ed urla. Numerose le volanti accorse sul posto, un centinaio le persone coinvolte, ed anche il suono delle sirene dispiegate ad infondere nella nottata un chiaro segnale di pericolo. In soccorso alla gazzella della Polizia di Verbania, infatti, anche una volante proveniente da Omegna, oltre a due pattuglie della Polstrada e la stazione mobile dei Carabinieri.

La fuga delle persone coinvolte è stati repentina, dopo l'arrivo delle Forze di Polizia. Ulteriormente a ciò, poco dopo un'ulteriore rissa è stata fortunatamente sedata dall'arrivo degli Agenti. Questa volta nei pressi di corso Garibaldi, dove un gruppo di giovani, forse vicino ai precedenti se non gli stessi, stava attaccando briga nella via. Al vaglio delle indagini ora i filmati delle videocamere di sicurezza per individuare i soggetti coinvolti nei tafferugli scoppiati sabato sera ad Intra.

Si provvederà alle denunce, dopo che già 38 persone sono state identificate in Questura.

Segui la nostra pagina Facebook!