"Diele urlava e si disperava". Così è apparso l'attore Domenico Diele agli occhi dell'ex concorrente del Grande Fratello 11, Ferdinando Giordano, che è stato il primo a transitare e a fermarsi sul tratto di strada in cui l'interprete senese aveva provocato l'incidente che ha investito e ucciso la 48enne di Salerno, Ilaria Dilillo.

L'ex gieffino Ferdinando Giordano, il primo a prestare soccorso

Quella notte, l'ex concorrente del Grande Fratello stava rientrando insieme ad un amico a Salerno, la sua città natale.

C'era proprio l'ex gieffino alla guida, quando improvvisamente ha visto un corpo che giaceva per terra, a circa 100 metri dallo svincolo autostradale di Montecorvino Pugliano. Si trattava della povera Ilaria Dilillo che, mentre viaggiava a bordo del suo scooter, di ritorno da una serata con gli amici, è stata travolta dall'Audi A3 dell'attore senese di nascita, ma romano di adozione, che si trovava in zona per le riprese del nuovo film del regista Marco Ponti, "Una vita spericolata".

L'attore, protagonista della serie tv Sky "1992", e del suo seguito "1993", nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 giugno era di ritorno da una festa a Matera, e pare che pochi istanti prima del tragico incidente fosse al telefono, circostanza che l'avrebbe distratto.

L'attore Domenico Diele è accusato di omicidio stradale aggravato

Pochi minuti dopo l'incidente, sul posto è giunta la polizia stradale di Eboli, che ha portato all'ospedale l'attore senese: questi, dopo i controlli di rito, è risultato positivo a diverse sostanze stupefacenti.

Inoltre è anche emerso che Diele non poteva guidare, perché gli era già stata sospesa la patente per un precedente controllo in cui era risultato ancora una volta positivo all'utilizzo di droghe. Il giovane 32enne è accusato di omicidio stradale aggravato, e domani si terrà l'udienza di convalida.

L'ex gieffino Ferdinando Giordano racconta all'Ansa: "Quando mi sono accorto che stesa a terra c'era un persona, subito mi sono fermato e ho cercato di evitare che altre macchine potessero investirla ... Intanto, sulla carreggiata c'era un giovane, Domenico che sembrava sconvolto, piangeva, urlava ...

Continuava a ripetere di essersi distratto solo un attimo con il cellulare."

Strazio ai funerali della 48enne Ilaria Dilillo

Questo pomeriggio, si sono tenuti presso il Volto Santo di Salerno i funerali della Dilillo, la donna investita e uccisa nella notte tra venerdì e sabato nel tratto autostradale della Salerno-Reggio Calabria. Tantissima gente era presente nella chiesa, per dare un ultimo saluto alla 48enne salernitana.

Il padre della vittima è apparso disperato e con un filo di voce ha chiesto giustizia e leggi più severe.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto