Un terribile tragedia è avvenuta sul lavoro in Sicilia. Un giovane ragazzo di 26 anni è deceduto dopo che il mezzo agricolo su cui stava lavorando si è ribaltato schiacciandolo.

Sicilia, agricoltore muore schiacciato da un trattore

Nella giornata di lunedi 5 giugno un ennesimo incidente mortale sul lavoro è avvenuto in Sicilia. A perdere la vita è stato un ragazzo di origine rumena di soli 26 anni che si chiamava Ionita Gabriel Ionit. L'incidente è avvenuto precisamente in provincia di Agrigento, nel comune di Naro, dove il giovane stava lavorando in un terreno agricolo non di sua proprietà.

Dalle prime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti sembrerebbe che il trattore si sia ribaltato schiacciandolo, ancora non è però chiaro cosa avrebbe causato il ribaltamento del mezzo.

ll 26enne nonostante le ferite gravissime riportate non è deceduto sul colpo, infatti all'arrivo dei sanitari del 118 si trovava ancora in vita, ed è stato trasportato d'urgenza presso l'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì. Nonostante i medici abbiano fatto tutto il possible per salvarlo, però, nel pomeriggio di lunedi è deceduto.

Sul luogo dell'incidente sono giunti sia gli agenti di Polizia di Canicattì che i carabinieri di Naro che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per poter stabilire l'esatta dinamica di questo ennesimo incidente mortale sul lavoro.

Inoltre, gli inquirenti dovranno stabilire se ci possano essere eventuali responsabilità su quanto accaduto.

Sicilia, altra notizia di cronaca sempre dalla provincia di Agrigento

Sempre nella provincia di Agrigento è avvenuto un grave incidente stradale che ha causato il ferimento di tre persone. Il sinistro è avvenuto precisamente lungo la Statale 115 nei pressi della cittadina di Licata.

Nell'incidente sono rimasti coinvolti un'autovettura e un autocarro. Molto probabilmente il sinistro è stato causato dalla forte pioggia che stava interessando l'area e che avrebbe reso molto viscido il manto stradale, causando quindi lo scontro frontale tra i due mezzi.

Due dei feriti stavano viaggiando a bordo di un Fiat Iveco 50, mentre l'altro ferito stava viaggiando a bordo di una Peugeot.

Tutti e tre sono stati trasportati con diverse ambulanze presso l'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata. Le loro condizioni di salute non sarebbero gravi e nessuno sarebbe in pericolo di vita. Il più grave ha riportato fortunatamente solo una frattura ad un polso, gli altri solo qualche graffio.