Voleva perdere peso dopo la gravidanza ed aveva deciso di ricorrere all'intervento per la riduzione dello stomaco. La quarta operazione è risultata fatale ad Erika Colombatto. La ventitreenne è deceduta per arresto cardiaco ed ora il giovane marito e i familiari vogliono comprendere cosa sia accaduto durante l'ultima fatale operazione. La ragazza di San Carlo Canavese era diventata da nove mesi madre ed aveva iniziato un percorso per perdere gradualmente il peso accumulato durante i mesi della dolce attesa. La torinese aveva scelto un policlinico specializzato in provincia di Bergamo per sottoporsi al delicato intervento.

Erika è entrata in sala operatoria il 26 luglio con la speranza di risolvere definitivamente quello che stava diventando un calvario. Durante l'operazione il cuore della ventitreenne ha smesso di battere gettando nello sconforto la famiglia che ancora non riesce a darsi pace per quanto accaduto.

'Gli avevano detto che era obesa'

Younes, il marito della giovane, non riesce a darsi pace e sui profili social ha espresso il suo rammarico per non essere riuscito a fare nulla per salvare la moglie. 'Ti amerò per sempre'. La coppia si era unita in matrimonio da appena un anno e la felice unione era stata allietata dalla nascita della piccola Sofia. 'Ti raccomando la piccola'. Queste le ultime parole che Erika avrebbe riferito al marito prima di sottoporsi all'intervento chirurgico.

In precedenza Younes aveva postato la foto del giorno delle nozze. 'Quel giorno eravamo tutti contenti ora tutti piangiamo per te'. Inconsolabile anche Sergio Colombatto che ha chiesto con fermezza di sapere i motivi che hanno determinato il decesso della ventitreenne. 'Voglio sapere cosa è successo, voglio la verità'. Il papà di Erika ha spiegato che la giovane si era sottoposta al delicato intervento perché gli era stato riferito che era obesa.

La struttura ha chiesto un riscontro diagnostico

Dopo i primi interventi tutto sembrava procedere per il meglio. Da una successiva tac è emersa la presenza di una fistola che ha causato un progressivo deperimento fisico. Dopo il decesso della piemontese la famiglia ha lanciato un appello social per chiedere informazioni ad altre persone che si sono sottoposte all'analoga operazione nel policlinico bergamasco.

Da parte loro i sanitari hanno spiegato che la Colombatto si era sottoposta ad un'operazione di chirurgia bariatrica. La struttura ha chiesto un riscontro diagnostico per approfondire le cause del decesso.

Segui la nostra pagina Facebook!