Di cose strane ne succedono ovunque, nel mondo, e alcune sono veramente curiose. Questa che vi raccontiamo è avvenuta in India dove, da qualche settimana, succede qualcosa di molto strano. Il fenomeno si è verificato in particolare nella regione di Mumbai, dove si aggirano per le strade di periferia dei cani randagi, smagriti e affamati, con il pelo che sembra dipinto di blu. Dopo le opportune indagini, il mistero è stato presto svelato e non è bello per niente: la causa, infatti, sarebbe da attribuire a un'industria del posto.

Il colore blu dei cani dovuto all'inquinamento causato da un'industria

Dopo le tantissime segnalazioni degli ambientalisti locali e degli abitanti della zona, le autorità hanno scoperto il motivo di questo singolare fenomeno: i cani bevono e fanno il bagno nel vicino fiume Kasadi, e l'acqua contiene delle sostanze altamente inquinanti colorate di blu, riversate senza scrupoli e senza alcun tipo di controllo da un'industria locale.

Gli stabilimenti farmaceutici, alimentari e chimici che si trovano lungo il corso d'acqua sono tantissimi e tutti contribuiscono all'Inquinamento del fiume. Qualcuno potrebbe anche credere che si tratti della solita bufala, ma non è così. Gli ecologisti, per darne prova al mondo intero, hanno diffuso in rete foto e immagini dei cani colorati mentre si aggirano per le strade. In questo modo le autorità sono state costrette a entrare in azione. per scoprire le cause dello strano e preoccupante fenomeno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ambiente

Gli ecologisti portano avanti la loro battaglia

Una nota associazione ecologista indiana, con a capo Arati Chauhan - della Navi Mumbai Animal Protection Cell - ha dichiarato: "Vedere la candida pelliccia dei cani diventare di un colore blu-azzurro è stato veramente scioccante. Ne abbiamo scoperti cinque e così, per risalere alle cause, abbiamo deciso di intervenire chiedendo al comitato di controllo dell'inquinamento di agire al più presto.

Non dimentichiamo, inoltre, che ne sono coinvolti anche gli abitanti della zona".

I risultati definitivi delle analisi devono essere ancora comunicati, ma non si esclude che il colorante sciolto nell'acqua sia dannoso. Intanto è stata chiusa momentaneamente l'azienda responsabile; tuttavia, affermano gli ambientalisti, in tutta la zona flora e fauna sono minacciate da molte altre industrie ancora attive.

Mumbai, infatti, è una tra le città più inquinate al mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto