Nella notte di venerdì una coppia di giovani polacchi in vacanza a Rimini è stata sorpresa da 4 persone, forse straniere, mentre era in spiaggia. I malviventi hanno stuprato la ragazza davanti al fidanzato. Il giovane è stato poi picchiato e rapinato. Al momento, sono in corso le ricerche da parte della Polizia di Stato delle 4 persone che hanno violentato la donna per poi accanirsi sul ragazzo. Dalle prime indiscrezioni, sembra che i carnefici della giovane siano stranieri. Un episodio che ha sconvolto l'intera comunità di Rimini, che adesso chiede giustizia.

Una serata in spiaggia come tante altre, poi l'orrore

Era una serata come tante altre, in spiaggia, per la coppia di polacchi in vacanza a Rimini, per trascorrere gli ultimi scampoli di agosto nella rinomata località italiana. Stavano godendosi la magia del mare di notte, quando all'improvviso la loro serenità è stata violata dall'irruzione di 4 vandali. L'aggressione è stata fulminea, feroce, senza poter dare alcuna possibilità di reazione al giovane polacco, costretto a vedere la propria fidanzata stuprata a turno da quegli uomini comparsi dal nulla.

La furia cieca si è poi abbattuta sul polacco, che è stato prima selvaggiamente picchiato e poi derubato dai malviventi, che si sono poi dileguati nel buio. Una notte, quella appena trascorsa, che i due ragazzi polacchi faranno fatica a dimenticare per il resto della loro vita. L'unica nota lieta, se dobbiamo trovarne per forza una, è che la coppia sia ancora in vita. I giovani sono stati trasportati prontamente all'ospedale, dove hanno ricevuto le prime cure del caso.

Come affermato dalle autorità competenti, sta ancora proseguendo in queste stesse ore la ricerca dei colpevoli dell'efferato gesto compiuto ai danni dei due cittadini polacchi.

Rimini chiede giustizia

Attraverso una nota apparsa sul proprio sito ufficiale, il Comune di Rimini chiede giustizia per la ragazza stuprata davanti al fidanzato e per quest'ultimo, picchiato e derubato dagli stessi aguzzini che si erano accaniti in precedenza sul corpo della giovane.

L'immagine di Rimini non può essere associata ad un tale episodio e l'amministrazione preme affinché si accelerino le operazioni che possano portare alla cattura dei 4 fuggitivi, la cui nazionalità è ancora ignota.

Sempre il Comune di Rimini ha inoltre fatto un appello a tutti i cittadini che fossero nei paraggi della zona dove è accaduto l'episodio oppure abbiano notato qualcosa di strano nella notte tra venerdì e sabato a parlare e contattare le autorità competenti.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!