Stefania Sorrentino ha smesso di lottare. Stefania aveva solo 35 anni ed un maledetto cancro al seno che se l'è portata via. Era una donna determinata, forte e solare. Era una vera e propria guerriera e, nonostante soffrisse di una malattia incurabile, c'era una persona per la quale lottava ancora più insistentemente: sua figlia. La bambina, di nome Bea, soffre di una rarissima malattia che la costringe in un corpo totalmente duro, una specie di armatura, che le impedisce qualsiasi tipo di movimento normale perché le sue articolazioni sono totalmente calcificate, infatti, le sue braccia, il suo collo, le sue ginocchia, le sue mani ed i suoi piedi sono completamente bloccati.

Pubblicità
Pubblicità

Stefania non si è lasciata intimidire dalla malattia di sua figlia, anzi ha sempre portato avanti una battaglia per poter vedere la sua piccolina condurre una vita normale. Purtroppo non potrà più farlo. Questa mattina sono arrivati tantissimi messaggi sulla pagina Facebook dedicata alla bambina, che Stefania aveva intitolato "Il mondo di bea" onlus, una pagina dove la giovane donna cercava di sensibilizzare l'opinione pubblica in merito alla ricerca medica delle patologie rare per le quali, purtroppo, non esiste ancora una cura.

Pubblicità

Uno di questi messaggi è stato scritto proprio dalla famiglia di Stefania che ha confessato di vivere un momento veramente doloroso, in cui, "il mondo di Bea subisce un dramma ulteriore".

Il cordoglio di Emma Marrone

L'idolo indiscusso della piccola Bea è sempre stata Emma Marrone, la quale, qualche anno fa, ha incontrato la bimba e la sua splendida famiglia, esaudendo un grande sogno della bambina. Emma ha avuto modo di conoscere Stefania e le parole che oggi ha scritto sulla sua pagina Facebook lasciano intendere il grande affetto che nutriva per lei: "Cara Stefy, oggi questa notizia ha lasciato dentro di me un grande vuoto e mi si è letteralmente spezzato il cuore.

Grazie per avermi trasmesso il tuo affetto sincero, la tua forza e la tua voglia di vivere. Mi mancherai da morire amica mia. Un abbraccio ad Ale e alla piccola Bea".

La bambina, adesso, ha circa 7 anni ed è circondata dall'incondizionato affetto di papà Alessandro, dei nonni e degli zii che sicuramente da grande le racconteranno con quanta forza e quanto amore la sua mamma l'abbia cresciuta. Nel "mondo di Bea" da oggi mancherà la persona più importante, ma siamo sicuri che Stefania le avrà lasciato in eredità ciò che di più potente aveva: il suo coraggio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto