noemi durini è scomparsa da otto giorni: la ragazza è salentina e le forze dell'ordine stanno indagando per sequestro di persona. Le indagini proseguono senza sosta e il fidanzato della ragazza ha dichiarato di non riuscire a capire la motivazione della scomparsa.

Si indaga per sequestro di persona

Sono ormai ben otto giorni che si indaga senza sosta per cercare di capire dove possa essere scappata la ragazza o nelle peggiore delle ipotesi, chi la possa aver portata con sé, sequestrandola; "l'appello è rivolto a tutti" dicono le autorità, "se pensate di aver visto Noemi, avvisate la polizia".

La ragazza ha 16 anni ed è originaria della provincia di Lecce (Specchia) e dalla mattina del 3 settembre le forze dell'ordine non hanno mai smesso un minuto di cercarla; sono stati aperti due fascicoli, uno per ipotesi di sequestro di persona da parte della Procura Ordinaria e l'altro dalla Procura presso il Tribunale dei Minori.

Anche i Ris dei carabinieri stanno svolgendo tutti i controlli del caso, esaminando anche ipotesi di suicidio, omicidio o violenza. Sono state anche setacciate tutte le campagne della zona e tutti i casolari abbandonati e non della zona, ma per ora nessuna traccia di Noemi.

Ultimo interrogatorio con il fidanzato

Secondo quanto visionato dai filmati del giorno 3 settembre delle telecamere di videosorveglianza di Via San Nicola, a Specchia, la giovane era in sella al motorino con il suo fidanzato ed ora il personale della sezione Rilievi sta cercando di ricostruire il più possibile le ultime ore di Noemi trascorse in casa.

Secondo quanto dichiarato dalla madre, la figlia aveva rinunciato a frequentare l'Istituto Professionale di Tricase e questa non era la prima volta che si allontanava da casa per l'intera giornata, ma per dormire era sempre tornata nella propria abitazione; motivo per la quale si sta pensando sempre di più ad un allontanamento involontario.

Sono state analizzate anche le conversazioni avvenute via chat con il fidanzato durante la serata del 2 settembre [VIDEO], ma non è emerso nessun dettaglio che possa far pensare una presunta gravidanza della ragazza. Il caso, quindi, è tutt'ora avvolto nel mistero e non sono per nulla chiare agli inquirenti le motivazioni dell'allontanamento della giovanissima. Unico dettaglio che lascia perplessi, il fatto che quello stesso sabato Noemi è rimasta chiusa in casa senza uscire e questo ha destato qualche sospetto.