Nei pressi di Milano, si è verificato un triste fatto di cronaca: una donna è morta d'infarto, dopo che la macchina nella quale stata viaggiando è stata centrata in pieno da un sasso lanciato da un cavalcavia. La 62enne ha accusato un malore probabilmente a causa dello choc subito quando degli sconosciuti hanno colpito la vettura con una pietra lungo la strada provinciale 121 nel territorio di Cassano d'Adda. La drammatica vicenda si è consumata nella tarda serata di ieri, intorno alle 23:30.

Colpita da un infarto fulminante a causa dello spavento

Come si apprende da "Leggo.it", la grossa pietra che ha centrato la vettura sulla quale viaggiavano la vittima ed altre quattro persone, ha completamente distrutto il parabrezza. In un primo momento si era quasi gridato al miracolo, poiché nessuno dei passeggeri era rimasto ferito dopo il violento impatto. Subito dopo, però, è stato lanciato l'allarme perché la signora di 62 anni, a causa del forte spavento, si è sentita male ed è andata in arresto cardiaco.

I carabinieri hanno avviato le indagini per chiarire quanto accaduto e, soprattutto, per cercare di risalire ai responsabili del deprecabile gesto.

Non c'è stato nulla da fare per la donna colta da infarto

Le cinque persone coinvolte si trovavano a bordo di una Opel Astra e stavano facendo ritorno da Pontirolo Nuovo, in provincia di Bergamo, dove si erano recate per unirsi ad un gruppo di preghiera.

L'increscioso episodio si è verificato lungo la strada provinciale che da Cernusco sul Naviglio porta verso Carugate. Il sasso, che sarebbe stato lanciato da un cavalcavia, ha un peso di circa 1,2 chilogrammi, ed è stato scagliato da un'altezza di circa cinque metri: tenendo conto di questi dati, è inevitabile che abbia completamente sfondato il parabrezza della vettura, spaventando terribilmente i passeggeri.

Tra costoro c'era proprio la donna di 62 anni che, purtroppo, è stata stroncata da un infarto fulminante che l'ha colpita pochi minuti dopo l'impatto.

Un episodio grave, anzi gravissimo, che ha portato al decesso di una signora che stava facendo ritorno da un luogo di culto. Purtroppo, vicende di questo genere si verificano sempre più spesso, e quasi sempre le vittime sono persone innocenti. L'unica speranza è che i carabinieri, nel corso delle indagini, riescano ad individuare in qualche modo i responsabili di questo gesto che ha veramente dell'assurdo.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti l'Italia e il mondo, potete cliccare sul tasto "Segui" posto in alto, accanto al nome dell'autore di questo articolo.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!