Il clima di questa edizione delle Olimpiadi Invernali 2018 è stato fin da subito molto teso. Infatti, non solo si teme che l'ISIS (The Islamic State of Iraq and the Levant) possa mettere in atto qualche attentato terroristico durante l'edizione invernale dei giochi olimpici, ma si è preoccupati anche per qualche eventuale azione di natura bellica dalla Corea del Nord. Infatti, il luogo che ospiterà la competizione sportiva è Pyeongchang, una città sudcoreana. Nel mirino dell'ISIS non ci sono solo i giochi olimpici ma anche una città italiana. Andiamo a vedere nel dettaglio la notizia.

Olimpiadi e Terrorismo

E' diventata virale in rete la notizia che l'esercito e la polizia sudcoreana si stanno esercitando per garantire la sicurezza durante le Olimpiadi Invernali del 2018. Come riporta Panorama, la tensione politica durante l'evento sarà fortissima, poiché non solo incombe il pericolo di un attentato terroristico da parte del Califfato, che ha già minacciato di uccidere tutti i nostri giovani, ma anche quello che vede la Corea del Nord, compiere qualche azione bellica. I giochi si protrarranno per due settimane, dal 9 al 25 febbraio 2018.

Il portavoce statunitense Nikki Haley ha dichiarato che gli USA faranno di tutto per garantire la sicurezza dei propri atleti.

Squalifiche e Corea del Nord

A preoccupare la sicurezza nazionale, è anche la Corea del Nord, poiché l'ultimo test balistico risale al 29 novembre. Come riporta Panorama, eventuali attentati terroristici, potrebbero anche comportare l'uso di armi chimiche. Ma il clima è diventato teso anche perché è stata squalificata dai giochi la Russia.

Il motivo è arcinoto e legato al fatto che molti dei suoi atleti sono risultati positivi ai test anti-doping. Nonostante questo, il mondo continua ad aspettare con trepidazione i Giochi Olimpici Invernali del 2018, sicuri che la sicurezza nazionale e transnazionale terrà al sicuro atleti e spettatori di questa edizione delle Olimpiadi, che verrà trasmessa in chiaro dalla RAI, dopo 8 anni dall'ultima volta.

Come riporta l'ANSA infatti, l'Azienda Radiotelevisiva Italiana ha acquistato i diritti dei giochi che erano posseduti da Discovery. Non ci resta adesso nient'altro se non aspettare nuove notizie dal campo dello sport e e della politica internazionale sperando che tutto vada per il meglio durante questa edizione dei Giochi Olimpici 2018. A voi i commenti.

Segui la nostra pagina Facebook!