Tornano a far parlare la vita e la morte di #Moana Pozzi. Recentemente un settimanale ha divulgato delle presunte dichiarazioni rilasciate da Debora Attanasio - ex segretaria del regista Riccardo Schicchi, venuto a mancare nel 2012, aprendo una nuova polemica sulla diva a luci rosse. La giornalista ha dichiarato che la testata - con cui è in contestazione - avrebbe inserito in un'intervista da lei rilasciata, i contenuti di una vecchia ospitata a Domenica Live su Canale 5, con Eva Henger, durante la quale la pornodiva avrebbe detto che Riccardo Schicchi in punto di morte le aveva confermato che Moana è viva [VIDEO].

La Attanasio, ha così voluto precisare che tale rivelazione è ormai stata smentita ampiamente anche dalla Henger, poiché lo stato di salute di Schicchi, in quel momento, lo induceva al delirio.

Le parole della Henger

Eva Henger, per evitare manipolazioni mediatiche, ha voluto raccontare la sua verità sulla vita e sulla misteriosa morte - spesso messa in dubbio - della diva del cinema erotico internazionale.

Secondo la storica compagna del produttore, la sua collega genovese non si troverebbe né in Polinesia, né in un altro luogo esotico. La Henger, infatti, ha confermato il decesso di Moana che, secondo lei, sarebbe avvenuto in una data differente rispetto a quella ufficiale, comunicata agli organi di stampa. L'ex moglie di Riccardo Schicchi ha anche confessato di essere venuta a conoscenza dei fatti proprio dal marito che, oltre a lavorare con Moana, era anche il suo grande confidente. Nonostante il produttore abbia continuato, negli ultimi anni della sua esistenza, a riportare che la Pozzi fosse viva, la Henger ha ribadito che non sarebbe affatto così, e che l'ex consorte lo diceva solo per stuzzicare la curiosità del pubblico, poiché era un buontempone.

Schicchi le avrebbe anche riferito che Moana si sarebbe finta morta prima della reale data del decesso, poiché non avrebbe voluto farsi vedere malata e deperita dai suoi fan.

L'attrice ungherese ha anche rivelato un'altra importante presunta notizia sulla vita di Moana, quella riguardante il figlio Simone Pozzi. Secondo la Henger non sarebbe realmente il figlio della "bollente" star, ma della sorella Tamiko. La sua convinzione è legata al fatto che, durante un servizio fotografico, le avrebbe visto i segni della gravidanza. Il giovane, in un primo momento, sarebbe stato fatto passare per il fratello delle due per evitare uno scandalo.

Le rivelazioni scioccanti di Cicciolina

Sulla vicenda si è espressa anche Cicciolina. Ilona Staller, da sempre amica e collega di Moana, si è voluta anche lei pronunciare sul #mistero legato alla sua scomparsa.

Secondo l'attrice e politica ungherese, Moana sarebbe morta proprio il giorno in cui è stato comunicato il decesso.

Cicciolina ha affermato che coloro i quali dichiarano cose diverse, lo fanno solo per speculare sul caso e per farsi della pubblicità.

La Staller ha svelato di aver incontrato l'amica poco prima della sua partenza per la Francia, aggiungendo che si sarebbe spenta a Lione esattamente il 15 settembre del 1994, a causa di un cancro al fegato.

Infine, per dare ulteriore credibilità alle sue parole, l'ex attrice a luci rosse ha riportato che sarebbe stata in compagnia della mamma di Moana quando giunse la terribile telefonata che comunicava la morte della diva [VIDEO]più sensuale e più chiacchierata al mondo. #giallo