Raramente ci fermiamo a pensare chi siamo e cosa stiamo davvero facendo su questo pianeta. La frenesia del mondo civilizzato ci porta a correre continuamente, a compiere azioni quasi in automatico. Non ci prendiamo quasi mai un po' di tempo per riflettere sul fatto che siamo esseri coscienti, esseri pensanti che probabilmente dovrebbero sfruttare quest'occasione che si chiama vita nel migliore dei modi.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo una teoria, questa capacità cosciente deriverebbe proprio da un innesto genetico che qualcuno, giunto da un altro pianeta, avrebbe effettuato con i primati della Terra. Da allora, alcuni di questi esseri ci starebbero monitorando per seguire l'evoluzione del loro esperimento.

Gli alieni e le armi nucleari

Steve Bassett, fondatore del Paradigm Research Group (PRG), è uno degli attivisti di UFO più anziani in circolazione, ed è l'unico lobbista registrato negli Stati Uniti per quanto riguarda l'argomento "divulgazione aliena".

Pubblicità

Bassett sostiene che i governi globali si starebbero impegnando con gli extraterrestri, ma che non potrebbero rivelarlo al pubblico. Inoltre ritiene che Vladimir Putin sia più propenso a parlare dell’argomento rispetto a Donald Trump. Il lobbista ha rilasciato un'intervista a Natalia Pryguina per il programma televisivo russo "Most Shocking Hypotheses" su Ren TV, una delle emittenti più seguite in Russia, che vanta oltre 120 milioni di telespettatori.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
UFO

Ha spiegato che molti testimoni avrebbero avvistato degli UFO nei pressi di installazioni nucleari, sia in USA che in Russia: "Ci sono prove di manomissione delle testate nucleari che risalgono agli anni '60. Questo è accaduto negli Stati Uniti, ma pare che qualcosa del genere sia avvenuta anche in Russia". Ad esempio, pare che in una struttura russa sia cominciata improvvisamente la sequenza di lancio per dei missili nucleari, procedura che nessuno aveva realmente avviato.

Successivamente il lancio, così come era cominciato, si sarebbe bloccato, e sul sito nucleare i testimoni presenti avrebbero avvistato delle strane luci nel cielo.

Gli alieni vogliono evitare un conflitto nucleare?

Secondo Bassett, gli alieni sanno della pericolosità delle armi nucleari e sono consapevoli - forse più di noi - che se cominciassimo ad usarle gli uni contro gli altri, in poco tempo la nostra civiltà rischierebbe l'estinzione.

Pubblicità

Il lobbista non è l'unico a credere a questa teoria. Robert Hastings, nel 2008, ha pubblicato il libro "UFOs and Nukes: Encounters at Nuclear Weapons Sites".

Nel 2017, inoltre, è emersa un'ulteriore ipotesi secondo cui le armi nucleari sarebbero state immagazzinate presso la RAF Bentwaters durante l'incidente di Rendlesham del dicembre 1980 a Suffolk, in Gran Bretagna, e proprio per questo motivo il sito sarebbe stato visitato dagli alieni.

Pubblicità

Tuttavia, gli scettici sostengono che non vi sia alcuna prova scientifica a sostegno di queste teorie, ribadendo che nessun extraterrestre avrebbe mai visitato il pianeta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto