Dopo circa 40 anni è stato finalmente possibile identificare il serial killer che ha terrorizzato per molti anni la California. Parliamo del famoso 'Golden State Killer', che colpiva maggiormente nelle aree di Sacramento e Orange, la polizia e l FBI pensa che a commettere i 12 omicidi, i 45 stupri e le 120 rapine sia stato un ex agente della polizia.

Sembrerebbe che ad incastrare questo ex agente della polizia siano stati gli esami di Dna.

Chi ha informato la stampa dell'arresto del killer della California?

La portavoce del Bureau investigativo federale Angela Bell ha informato i cittadini dell'arresto del killer della California.

La polizia inoltre ha affermato che sono state proprio le tracce del Dna trovate su due scene del crimine nel 1978 a Sacramento a far arrestare il serial killer.

L'uomo arrestato è stato accusato di aver commesso due omicidi ma sorge il dubbio che non siano gli unici.

Chi è il serial killer della California?

L'uomo accusato di essere il serial killer della California è il 72enne, Joseph James DeAngelo. L'uomo corrisponde perfettamente ai vari identikit di colui che ha provocato il panico in California negli anni Settanta e Ottanta.

Dopo l'uscita di quest'anno del libro di Michelle Mcnamara intitolato "I'll Be Gone In the Dark" sono riprese le indagini sul serial killer della California.

Questo caso è stato seguito per diversi anni dall'investigatore della contea di Contra Costa, Paul Holes. Paul Holes ha dichiarato il mese scorso che il killer si teneva aggiornato sulle notizie che riguardavano lui e ogni volta che commetteva un crimine cambiava la tecnica dell'omicidio. Inoltre dichiara Holes che il serial killer è riuscito ha coprire per molti anni le sue tracce però dava poca importanza alle tracce del Dna che lasciava nelle varie scene del crimine, e oggi grazie all'uso delle nuove tecnologie è stato possibile identificarlo.

Il primo caso del killer della California

Il primo caso del serial killer della California denominato il "Golden State Killer" avvenne il 18 giugno del 1976, la vittima Jane era a casa da sola con il figlio di tre anni, stavano dormendo insieme. All'improvviso entrò nella camera da letto un uomo mascherato con in mano un coltello, legò le vittime e violentò la donna. Ed proprio dopo questo episodio che questo uomo è diventato uno dei killer più ricercati d'America.

All'inizio colpiva solo donne sole con bambini ma poi colpì anche diverse coppie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto