Un forte terremoto, di magnitudo 5.6 della scala Richter, ha colpito le coste meridionali dello stato di El Salvador, nel Centro America. Secondo il Centro Sismologico della zona Euro-Mediterranea, il sisma, che ha colpito alle 21:02 (ora italiana) mentre lì erano le 13:02, avrebbe avuto il suo esatto epicentro appena 3 chilometri a sud del villaggio di Intipuca, che ospita appena 3600 abitanti. Sempre secondo l'EMSC, d'accordo con i dati forniti dall'USGS americano, da stime preliminari, il terremoto avrebbe avuto il suo ipocentro a circa 10 chilometri di profondità. Per queste caratteristiche la scossa sarebbe stata avvertita anche molto lontano dall'epicentro, fino a città come La Unione, sempre sulla costa, Nacaome, San Francisco, San Salvador, Marca la e Siguapeteque, nel profondo entroterra montagnoso.

Secondo il New York Times l'agenzia di difesa del Centro America avrebbe postato delle foto online, in cui sono ben evidenti gli effetti provocati dal forte sisma. Infatti, secondo quanto riferito dalla stessa agenzia, sarebbero almeno 75 le case danneggiate, 3 delle quali sarebbero andate completamente distrutte.

Il terremoto dopo uno sciame sismico

Secondo l'USGS, d'accordo con l'EMSC, sarebbero stati almeno 9 gli eventi di magnitudo superiore a 4.3 che dalla scorsa notte interessano la medesima area.

I più forti, oltre alla scossa principale di magnitudo 5.6, sarebbero stati altri due terremoti di magnitudo pari a 5.2, avvenuti in successione, alle 14:37 e alle 14:44 (ora italiana).

Inoltre, il direttore della Difesa Interna Jorge Melendez afferma che uno dei terremoti avrebbe scatenato il panico a Playa El Cuco, una delle spiagge più turistiche della zona.

L'area interessata dalle scosse è quella fra El Salvador e il vicino Honduras.

Sismicità elevata in El Salvador e in tutto il Centro America

Lo stato di El Salvador, e con esso tutto il Centro America, è particolarmente soggetto a scosse anche di fortissima entità.

Fra il 13 gennaio e il 13 Febbraio 2001, due scosse, rispettivamente di magnitudo 7.7 e 6.6 colpirono il Paese, devastando intere aree e provocando 940 vittime nel primo caso e 315 nel secondo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Scienza Ambiente

Il più grave terremoto, però, è quello risalente al 10 ottobre 1986, quando un forte terremoto di magnitudo 5.7 colpì San Salvador, generando danni fino al IX grado della scala Mercalli e provocando 1000-1500 vittime totali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto