L’ultimo selfie di un’allegra serata in compagnia degli amici si è rivelato fatale per Kailee Mills. I genitori della sedicenne americana hanno raccontato la tragica morte della figlia all’emittente Kbtx-Tv. David e Wendy Mills non riescono ancora a credere che il dolce sorriso della loro ragazza si sia spento all’improvviso in una serata di fine ottobre. Nel ricordo della figlia prematuramente scomparsa, e per evitare che altre famiglie vivano il loro dolore, la coppia ha deciso di costituire la Kailee Mills Foundation.

L’incidente fatale risale al 28 ottobre scorso con la giovane che stava rientrando da una festa di Halloween con amici. “Kailee era a soli 400 metri da casa quando ha deciso di togliersi la cintura di sicurezza per scattare un selfie ricordo”. Il padre ha precisato che la sedicenne era posizionata sul sedile posteriore quando l’amico ha perso il controllo dell’auto. “L'auto si è capovolta e Kailee è stata catapultata fuori dalla vettura. Gli altri tre passeggeri dell'auto sono sopravvissuti perché indossavano la cintura di sicurezza”.

La tragedia a quattrocento metri da casa

David e Wendy hanno localizzato la figlia grazie all'app Life360 dopo essere stati informati del sinistro stradale. “Alcuni amici ci hanno accompagnato sul luogo dell’incidente ed appena siamo arrivati ci siamo resi subito conto che si trattava di qualcosa di grave per la presenza di numerose pattuglie di polizia”. David Mills ha riferito che il decesso della figlia gli è stato comunicato dieci minuti dopo da un amico che aveva prestato i primi soccorsi ai giovani coinvolti nel violento testa-coda.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Alcune settimane dopo la morte di Kailee i genitori della giovane hanno deciso di dare un segnale forte costituendo l’associazione e avviando una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale. In particolare Mills ha sottolineato l’importanza di indossare le cinture di sicurezza. "Ci vogliono solo tre secondi per allacciarle”.

L'associazione in memoria della figlia

Contestualmente la coppia ha recentemente stretto una partnership con il Dipartimento dei trasporti del Texas che ha varato la campagna "Click It or Ticket" caratterizzata da una mostra di centinaia di scarpe bianche che rappresentano simbolicamente le mille persone decedute in incidenti automobilistici in Texas lo scorso anno.

Da rilevare che la famiglia Mills ha inserito un paio di scarpe rosa in memoria di Kailee. “Il suo sorriso era un raggio di sole e lei adorava far ridere le persone”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto