Stati Uniti sotto choc per lo sconvolgente video che mostra un insegnante che ordina a sei alunni la lapidazione di un compagno indisciplinato. Un bambino di quattro anni è stato punito in questo modo dalla maestra che l'aveva invitato a non raccogliere pietre per strada. Nell'occasione l'educatrice non si è limitata ad un sonoro rimprovero all'allievo indisciplinato ma ha deciso di utilizzare le maniere forti per fare valere la sua autorità.

Nel filmato, infatti, la donna invita gli altri ragazzini a tirare i sassi verso il bambino perché ha "bisogno di una severa lezione". L'orribile episodio ha provocato l'indignazione di tante famiglie americane. La vicenda, probabilmente, non sarebbe venuta a galla se un altro insegnante non avesse ripreso con il telefonino l'accaduto. L'episodio si è verificato lo scorso ventisei aprile alla Teach N Tend Daycare di Forrest City in Arkansas ma è stata diffusa soltanto nelle ultime ore dalle forze dell'ordine.

'Ha bisogno di una severa punizione'

Nello specifico la polizia ha precisato di aver ricevuto un'e-mail con il video del cellulare che mostrava diversi bambini scagliare pietre contro un altro studente su sollecitazione dell'insegnante. I particolari del terribile episodio di violenza sono stati riferiti dall'emittente da Fox 13 Tv. La vicenda si è consumata sotto gli occhi di un collega che ha spiegato che il bambino è stato costretto a sedersi dalla maestra per aver disobbedito.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Scuola

Subito dopo, su disposizione della donna, i compagni di classe hanno iniziato a lanciare sassi verso il ragazzino. Gli inquirenti hanno affermato di aver visto almeno sei alunni scagliare pietre contro il piccolo fino a ridurlo alle lacrime per i colpi subiti. "Nel video si vede il bambino in ginocchio e con il volto coperto".

I sassi lanciati dai compagni di classe del bimbo

Gli agenti hanno puntualizzato che nel corso del filmato si sente la voce in sottofondo dell'insegnante che dice: "Imparerà a smettere, ok è abbastanza ".

Nelle ore successive l'insegnante accusata di aver ordinato la lapidazione è stata ascoltata dalla polizia. Da parte sua il responsabile dell'asilo non ha voluto rilasciare dichiarazioni sull'accaduto ed ha invitato i cronisti a contattare il suo legale per ulteriori informazioni. In attesa che venga fatta chiarezza sulla sconcertante vicenda il video incriminato ha fatto il giro del web lasciando esterrefatti gli utenti social per l'assurdo atteggiamento dell'insegnante nei confronti del bimbo.

In molti hanno chiesto severi provvedimenti nei confronti della donna oltre che l'immediato licenziamento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto